Domenica 20 Ottobre 2019
   
Text Size

Atletico Acquaviva 2-0 Soccer Modugno

ATLETICO.2

I ragazzi di mister Delle Foglie volano e raggiungono il secondo posto in classifica

Noi in redazione l’avevamo già detto, qualcosa ad Acquaviva, a livello calcistico, è nettamente cambiato. Sarà per il campo, sarà l’entusiasmo, ma non possiamo fare a meno di notare che l’Atletico Acquaviva, il quale è maturato nelle ultime settimane, è una squadra totalmente diversa rispetto a quella dell’anno scorso. Dopo la prima vittoria della stagione, a Troia, e la goleada (6-0) che ha portato ad un game, set and match contro il Santeramo in Coppa Puglia, l’Atletico scende in campo per il primo match del campionato rossoblu giocato al Giammaria, contro una formazione notevole, il Soccer Modugno.

La grande novità per i rossoblu non si trova solo in campo, con i nuovi innesti, come quello di Donato Lenoci, ma anche sugli spalti: di fatto, è nato un gruppo ultras ad Acquaviva, i “Bulldogs Rossoblu” , di giovane età, ma che, prima ancora del fischio iniziale, incitano i propri beniamini cantando, colpendo tamburi, e accendendo fumogeni rossi e blu.

Per l’Atletico divisa classica rossoblu, mentre per il Modugno, divisa di trasferta biancoazzurra.
Inizia il match. I primi minuti del primo tempo sono statici, con l’Atletico che attende con calma gli attacchi modugnesi, cercando di studiare l’avversario. La prima occasione del match è creata dai biancoazzurri che, al 2’, con un tiro-cross del n.4 modugnese, quasi riescono ad ingannare Colagrande, che devia il pallone in angolo. Il Modugno è la squadra che domina in campo nei primissimi minuti, sfruttando molto la velocità dei propri elementi sulle fasce. Dopo il decimo giro d’orologio, il Modugno si rende ancora più pericoloso sugli sviluppi di un calcio d’angolo, che termina con la conclusione del n.6 biancoazzurro, che schiaccia il pallone di testa, facendolo finire di poco al lato della porta acquavivese. Al 15’, ancora il n.6 del Modugno cerca di farsi notare, saltando il slalom tre giocatori rossoblu, per poi lasciarsi andare in area di rigore al primo contatto con i centrali acquavivesi: per l’arbitro è simulazione, con conseguente estrazione del cartellino giallo per il n.6 modugnese. Da questo momento in poi, cambiano totalmente le sorti del match. L’Atletico prende le misure degli avversari, e inizia un assedio nella metà campo avversaria che durerà per tutto il match. Al 39’ doppia occasione sprecata per l’Atletico: a seguito di un cross sulla fascia, Genchi salta e colpisce il pallone di testa, che sfortunatamente colpisce la traversa modugnese. A soli trenta secondi da questa occasione, la palla giunge in area a Rizzi, che tenta il tiro, il quale viene deviato dai centrali modugnesi, non portando i rossoblu in vantaggio. Nonostante ciò, l’ Atletico Acquaviva termina il primo tempo attaccando costantemente l’area del Soccer Modugno. Fine primo tempo: il match ,per adesso, rimane a reti inviolate.

Inizia la seconda frazione di gara. Al calcio di inizio, Genchi vede il portiere fuori area , e per questo, tenta di sorprenderlo da centrocampo, ma il suo tiro è troppo lento per mettere in difficoltà il portiere modugnese, che lo para facilmente. Al 47’, l’Atletico tenta alcune conclusioni in area modugnese, costantemente ribattute, ma, all’ennesima ribattuta, arriva “Donatino” Lenoci, che colpisce al volo il pallone col suo collo destro, facendolo finire nell’angolino basso, accanto al secondo palo, dove l’estremo difensore modugnese non può arrivare. È gol! Donato Lenoci porta in vantaggio l’Atletico, 1-0 per i rossoblu. Ma nonostante il gol, il Soccer Modugno non demorde, e si rende pericolosa nella metà campo acquavivese, spesso grazie alle grandi “cavalcate” del n.11 modugnese. Al 60’ , per il Modugno, arriva l’occasione più pericolosa del match: dopo una mischia in area rossoblu, la palla finisce in modo rocambolesco sui piedi del n.10 biancoazzurro, che, solo, esegue un tiro, poi intercettato da un miracolo di Colagrande, che s’immola deviando il pallone, il quale finisce sui piedi del n.9 del Modugno, che scivola, si sbilancia e sbaglia a porta libera, spedendo il pallone al lato della rete rossoblu. Pericolo scampato per l’Atletico.
Fortunatamente per i ragazzi di Mister Delle Foglie, il calcio ha tante regole (più o meno) sacre : una di questa è il fantomatico “gol sbagliato, gol subito”. Questa regola ineluttabile si concretizza al 75’ quando, a seguito di un lancio lungo partito dalla difesa rossoblu, la palla arriva fra i piedi di Genchi, che vedendo il portiere fuori area, senza pensarci due volte, tenta ancora un pallonetto, il quale scavalca l’estremo difensore modugnese, facendo finire lentamente il pallone in rete! È rete! Genchi fa esplodere di gioia il Giammaria, è 2-0 per l’Atletico! Tutte le riserve e tutti i titolari rossoblu corrono verso la tribuna, e così fa tutto lo stadio, correndo verso i propri beniamini. Sull’onda dell’entusiasmo, e dell’ allora momentanea posizione in classifica, i Bulldogs Rossoblu intonano coni sognando una promozione e provocando i rivali cittadini della Football Acquaviva, che incroceranno presto nel derby della Cassarmonica valido per la Coppa Puglia. All’ 89’ il n.6 del Soccer Modugno protesta eccessivamente nei confronti dell’arbitro, che estrae un secondo giallo e poi un cartellino rosso, entrambi indirizzati al difensore modugnese, che abbandona il campo di gioco, lasciando la propria squadra in dieci fino alla fine del match. Al 90’, mister Delle Foglie si gioca la carta Ferorelli, mandandolo in campo in contemporanea con i cori a lui dedicati da parte degli ultras. Al 92' Ferorelli, appena entrato , si ritrova da solo punta il portiere, ma viene colpito da dietro. È fallo da ultimo uomo, sul luogo del fallo arriva il direttore di gara, ma per lui è giusto concedere solo un cartellino giallo e un calcio di punizione. Dopo cinque minuti di recupero, l’arbitro fischia tre volte e sancisce la fine del match! L’Atletico batte il Modugno grazie ai gol di Lenoci e Genchi, salendo al secondo posto in classifica!

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.