Domenica 25 Agosto 2019
   
Text Size

VolleyUp Acquaviva, la salvezza è tua!

Festeggiamenti in_campo_a_fine_partita

La prossima annata sarà ancora serie C per le libellule di mister Polignano

 

 

Quel senso di liberazione che si prova quando sai di aver dato tutto te stesso per raggiungere un obiettivo coccolato, desiderato, inseguito per un anno interno e – adesso possiamo dirlo – ampiamente meritato. Questo il sentimento dominante tra gli addetti ai lavori della VolleyUp & Eulogic Acquaviva dopo lo “spareggio per la sopravvivenza” giocato ieri sera al palazzetto Tommaso Valeriano, il nostro catino meraviglioso, il campo dove tutto è cominciato e dove tutto proseguirà. In serie C, ovviamente.

Gara-1 vinta dal Taviano, gara-2 vinta dalla VolleyUp. Decisiva, dunque, la terza ed ultima sfida tra le ragazze di casa e il sestetto leccese. E, fortunatamente, agli appuntamenti importanti la squadra delle libellule è sempre arrivata puntuale.

A dire il vero anche stavolta c’è stato da soffrire, con un continuo tira e molla tra il collettivo di casa e la formazione avversaria: primo set 22-25 per il Taviano, secondo 25-19 per Acquaviva, poi ancora il Taviano 22-25, pareggiano i conti le libellule 17-25 e, infine, al tie break la VolleyUp la spunta con il 15-9 conclusivo che dà il via alla festa.

Poi tutti_a_cena_al_Cecenero.2

Inutile star qui ad elencare le mille difficoltà con cui la società e lo staff tecnico si sono dovuti confrontare quest’anno, meglio affidarsi alle parole di due protagonisti di questa ennesima splendida avventura. Il Direttore Sportivo, Giuseppe Petrelli: “Lo meritava la squadra e lo meritava la città. Il palazzetto era davvero una bolgia, come nella gara della promozione dello scorso anno, anche grazie al sostegno del Nucleo Bianco Blu. E’ stata dura, ma ha vinto la squadra migliore. Complimenti anche al Taviano, squadra giovane e con alcune individualità di grande prospettiva”.

Emozionato e visibilmente commosso per la salvezza raggiunto l’allenatore Angelo Polignano: “Ci ritroviamo a gioire per una salvezza nello stesso modo in cui avremmo gioito per una promozione. Ma è giusto così se hai affrontato una stagione come la nostra. Quegli abbracci spontanei, sentiti, a fine gara, valgono più di una coppa o di un campionato vinto perché sono frutto di tante sofferenze. Oggi ha vinto chi ha avuto il coraggio di restare, semplicemente per dire a tutti: EccoCI!”.

 

La brevissima storia della VolleyUp Acquaviva è fatta di vittorie e grandi sorrisi, grazie alle varie squadre e ai tanti tesserati messi in campo dal sodalizio del presidente Annalisa Convertini. In due anni di vita sono stati conquistati nell’ordine: una promozione in serie C, una promozione in Prima Divisione Femminile ed una salvezza in serie C; a questi traguardi aggiungiamo anche la promozione in Prima Divisione Maschile mancata di un soffio. Ma non abbiamo affatto la pancia piena, anche nella prossima stagione punteremo a grandi obiettivi.

 

 

Ufficio Stampa

VolleyUp & Eulogic Acquaviva

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.