Mercoledì 20 Marzo 2019
   
Text Size

VolleyUp Acquaviva, una vittoria e una sconfitta

Le donne_fanno_ancora_festa_a_fine_partita.2


Quarta vittoria su quattro incontri disputati e, adesso, anche il titolo di squadra favorita alla vittoria del campionato di Seconda Divisione Femminile. Esaltanti è dir poco, le ragazze di mister Antelmi continuano senza intoppi il loro cammino, mostrandosi anche piuttosto ciniche nel punteggio finale. Contro le ragazze del Castellana Grotte, infatti, il sestetto acquavivese si è imposto in trasferta con un triplice 25-11 che traduce una schiacciante supremazia della VolleyUp & Eulogic in tutti e tre i parziali. Il bilancio è assolutamente positivo: oltre al primo posto solitario, spicca il dato dei set vinti (12) e persi (solo 1) negli incontri giocati fino a questo momento. Domenica c’è l’imperdibile match casalingo alle ore 11,00 al cospetto del Turi. CLASSIFICA: VolleyUp & Eulogic Acquaviva 12; Uisp ’80 Putignano 10; Santeramo 9; Gioia del Colle 5; Castellana e Turi 3; Polignano 2; Noci 1.

I ragazzi_della_Seconda_Divisione_si_danno_la_carica

Meno bene è andata alla formazione maschile targata Barbanera, che nella quarta giornata del campionato di Seconda Divisione ha conosciuto la sua prima sconfitta stagionale. E’ stato un risultato un po’ a sorpresa quello maturato domenica scorsa sul campo di casa contro il Giovinazzo, vittorioso per 3 set a 1 (14-25, 25-16, 24-26, 23-25). Sfortunati i ragazzi di mister Eramo soprattutto negli ultimi due parziali, giocati punto su punto e persi davvero per un soffio o, se volete, per un pizzico di convinzione in meno nei momenti decisivi della gara. Poco male, perché la classifica è ancora cortissima e le possibilità di recuperare ci sono tutte. Domenica alle 10,00 appuntamento in trasferta contro il Cassano attuale capolista del raggruppamento. CLASSIFICA: Cassano 10; VolleyUp & Barbanera 9; Gravina, Giovinazzo e Bitonto 8; Mgs Eventi Bari 3; Asem Bari 2; Modugno 0.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI