Giovedì 24 Gennaio 2019
   
Text Size

Football Acquaviva 3 - 2 San Marzano

gol del_3-2

La Football compie un’ altra “remuntada” in zona Cesarini al Giammaria

È una mattinata soleggiata quella che accoglie i tifosi biancoblu e le due squadre in campo al Giammaria. La sfida che si preannuncia è uno scontro diretto fra due formazioni a pari punti in lotta per raggiungere la zona playoff e quindi, le speranze della promozione.

I biancoblu si schierano in campo con Massaro, Racano, Trotti, Fazio, Laneve, Leo, Tassielli, Cardinale, Cicero, Farella e Carnevale. A disposizione di Mister Digiorgio ci sono Miale, Colaianni, Daddabbo, Lucarelli, Antonicelli, Bruno, Mastrovito e Tisci.
Dirige la gara il sig. Marco Mancino della sezione di Foggia.
Inizia il match. Entrambe le squadre entrano in campo con la grinta di una partita da tre punti, che entrambe le squadre vogliono agguantare. Nei primi minuti il San Marzano effettua un pressing alto che obbliga la Football a muovere rapidamente il pallone, ma nonostante ciò, non mancano le azioni da gol per i biancoblu. Al 20’, Carnevale sfiora il gol per i padroni di casa quando, ricevendo il pallone e saltando l’estremo difensore avversario, tira il pallone, ma quest’ultimo si ferma sulla linea di porta grazie ad un miracoloso intervento del difensore centrale. La partita diventa più dura, con interventi scomposti che molto spesso causeranno, nel corso del match, tensioni fra i giocatori in campo. Entrambe le squadre continuano ad attaccare incessantemente, ma ad aprire le marcature è il San Marzano, che al 38’, sfrutta un’incursione dalla fascia , per inserire un pallone al centro, dove Vecchio (San Marzano) non può sbagliare. Palla in rete alla sinistra del portiere e 0-1 per gli ospiti. Qualche minuto più tardi, al 44’, il San Marzano ottiene il raddoppio grazie al secondo gol in giornata di Vecchio, che sfrutta un’ imprecisione nella presa del portiere della Football dopo un tiro-cross, colpendo il pallone di testa dopo che è sfuggito alle mani dell’estremo difensore biancoblu. È 0-2 per gli ospiti, che chiudono il primo tempo in un vantaggio psicologico e di punteggio.
Durante il secondo tempo, la Football entra in campo totalmente rigenerata, non solo fisicamente, ma anche moralmente. Già dai primi minuti si capisce che saranno proprio i ragazzi di Mister Digiorgio a decidere le sorti di questo secondo tempo, e del match, grazie alle continue occasioni create. Queste occasioni finalmente si capitalizzano al 48’ grazie al lancio di Fazio, che raggiunge Carnevale in area di rigore, il quale stoppa il pallone, si coordina e con un tiro secco e preciso inaugura le marcature della Football. È 1-2, con un match totalmente riaperto. Un minuto più tardi, il San Marzano sfiora il gol con un occasione clamorosa per Kunde, che si trova solo di fronte a Massaro, ma scivola al momento di tirare. Dopo questa occasione mancata, il pubblico del Giammaria si anima sempre di più per incoraggiare la squadra. La Football diventa sempre più aggressiva. Al 66’ Kunde si riscopre pericoloso, colpendo la traversa. A questa ultima occasione, risponde Carnevale, che dopo un sombrero, salta, con grande maestria, tutta la difesa del San Marzano, ma al momento della conclusione, si fa ipnotizzare dal portiere avversario che para il pallone indirizzato verso la porta. Dal 70’, la partita si gioca solo in una metà campo, quella ospite, dove la Football Acquaviva tenterà in ogni modo il pareggio, che arriva finalmente allo scoccare del 90’ , con un cross di Farella su calcio di punizione, che raggiunge il piede di Fazio, il quale colpisce al volo il pallone e lo manda in rete. È 2-2! La panchina biancoblu esplode di gioia e corre ad esultare insieme a Fazio che segna il suo secondo gol consecutivo in due giornate. Ma il fato di questa partita è segnato: non può finire in pareggio dopo una tale rimonta. Il fato diventa realtà concreta quando, all’ultimo minuto, Trotti, con le sue ultime forze, ruba un pallone sulla fascia sinistra, effettua un incursione arrivando nell’area di rigore avversaria, mette il pallone al centro dell’area, dove si trova una mischia. In questa mischia l’ultimo tocco è del centrale del San Marzano, che involontariamente fa finire il pallone nella propria rete. È 3-2! È un preghiera biancoblu che si tramuta in realtà. Nulla è impossibile per questa Football che ha sempre l’ultima parola in zona Cesarini. Il Giammaria a questo punto diventa una bolgia, tutta gli spettatori scendono giù dalla tribuna per festeggiare il gol insieme ai propri beniamini. Il match finisce così: 3-2, con l’ennesima rimonta biancoblu, che toglie il fiato agli spettatori.

Ai microfoni di Acquavivanet, Mister Digiorgio ha così commentato la seconda rimonta e vittoria consecutiva per i suoi ragazzi: “ Le emozioni sono tante. Il primo tempo eravamo immeritatamente sotto 2-0, anche perché abbiamo fatto una grande partita nel primo tempo. Nel secondo tempo è stato importante segnare subito, riaprendo la partita. Poi la volontà dei miei ragazzi ha fatto sì che il risultato si capovolgesse a nostro favore. Direi che è una meritata vittoria, visto che abbiamo sofferto poco, ad eccezione di quei due gol. Questa vittoria premia il lavoro costante di questa società e di questi ragazzi che hanno veramente la passione, e che mettono tutto in campo, oltre l’ostacolo, ogni domenica”.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI