Lunedì 17 Dicembre 2018
   
Text Size

Atletico Acquaviva 1 - 4 Polimnia Calcio

IMG-20181118-WA0058

 

Sesta sconfitta consecutiva per la squadra rossoblu

 

L’Atletico Acquaviva torna al Giammaria, cercando di scacciar via la maledizione delle mura casalinghe che, salvo il caso della Coppa Puglia, hanno svolto un ruolo da scenario per le precedenti cinque sconfitte consecutive. I rossoblu cercano punti vitali per evitare i playoff e raggiungere la zona salvezza, a due punti di distanza dall’Atletico.

Un Giammaria tendente all’imbrunire, condizionato dal freddo e dalla pioggia che si abbatte sulla terra battuta del campo,accoglie le due squadre. Differentemente dalle ultime partite dell’Atletico, la partita si sblocca subito ed incredibilmente nei primi secondi. Dopo solo trenta secondi, Del Zotti coglie al volo un cross in mezzo e, con un tap-in vincente, fa finire il pallone in rete. È 1-0 per i padroni di casa che dopo qualche secondo sono incredibilmente in vantaggio.
Ma nonostante questo vantaggio precoce, saranno gli ospiti a gestire al meglio la partita nel primo tempo; ciò verrà dimostrato quando al 17’, una disattenzione della difesa dell’Atletico lascia passare un cross che incrocia la traiettoria della corsa della prima punta polignanese che colpisce il pallone al volo e rimette il match in parità. È rete e 1-1! Tutto da rifare per i rossoblu.
La prima frazione di gara termina con un primo tempo dominato dal Polimnia Calcio.

Durante l’intervallo inizia a diluviare, e ciò renderà il pallone più difficile da gestire per entrambe le squadre. Ma sembra proprio che la pioggia oggi sia un simbolo di buon auspicio per gli ospiti, in quanto, al 7’ del secondo tempo, il centravanti del Polignano effettua un tiro con abbastanza potenza, indirizzato verso la porta. Il tiro rimbalza esattamente nello spazio a terra esattamente prima dei guanti del portiere dell’Atletico, creando una traiettoria strana, che porta il pallone ad impennarsi, e ad entrare lentamente in porta dopo una serie di rimbalzi. È 1-2 per il Polimnia, un gol che causa la gioia degli ultras arrivati sin da Polignano.
L’Atletico nei minuti successivi al secondo gol, tenterà di creare occasioni da gol, ma invano. Gli ospiti fanno tris al 23’ del secondo tempo quando, sfruttando un contropiede, il n.9 del Polimnia si ritrova uno contro uno col portiere rossoblu, ed è letale in area di rigore: indirizza il tiro con un colpo secco alla sinistra del portiere, passando accanto al palo interno e infilandosi in rete. È 1-3.

In questo momento della gara, col campo che inizia a presentare delle pozzanghere,diventando più scivoloso, le squadre faticano a giocare e non riescono a creare serie occasioni da gol.
Approfittando della situazione di stallo del match, il Polimnia decide di dare il colpo di grazia che cancella ogni speranza di rimonta dell’Atletico al 37’ con un altro gol del numero 9 polignanese. Doppietta dell’attaccante ospite che si realizza sfruttando l’uscita insicura del portiere acquavivese e realizzando un ottimo pallonetto che chiude il match sul punteggio di 1-4.

Giornata da dimenticare per il calcio acquavivese, con entrambe le squadre che perdono con minimo tre gol di scarto (Castellaneta 6-1 Football Acquaviva).

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI