Giovedì 18 Ottobre 2018
   
Text Size

De Giosa: “Stagione personale positiva nonostante l’infortunio"

de giosa

Domenico De Giosa: “Stagione personale positiva nonostante l’infortunio, nel finale ce la giocheremo partita dopo partita”

Nell’ultima giornata disputata ha festeggiato nel migliore dei modi il suo compleanno, realizzando un’importante rete a Stornarella, contribuendo al successo esterno dei rossoblù.

Centrocampista centrale che ha nel colpo di testa e nella fisicità i suoi punti di forza, si ispira al “Cholo Simeone” per caratteristiche e personalità.

Scheda di presentazione per Domenico De Giosa, mediano dell’Atletico Acquaviva, protagonista di una buona stagione nonostante le numerose assenze a causa di un infortunio al tallone che lo ha pesantemente condizionato.

Ciao Domenico, dovendoti descrivere, qual è il tuo ruolo in campo e quali sono i tuoi punti di forza e i limiti da migliorare?

Sono un centrocampista centrale, i miei punti di forza sono il colpo di testa e la fisicità in generale, per quanto riguarda i miei limiti, invece, dovrei giocare più spesso di prima e inserirmi qualche volta in più in area di rigore, anche se quest'anno qualche gol lo sto realizzando.

In che squadre hai militato nelle scorse stagioni?

Nelle scorse stagioni ho militato nella Sudest, Barium, Bitritto, Laterza, Ferrandina…inoltre ero in procinto di approdare al Manchester United con Vito Fresa, ma non potevamo allontanarci dalla Puglia (ormai la breve storiella è diventata routine nel nostro spogliatoio ignorante)...

A chi ti ispiri come calciatore?

Per caratteristiche e tifo mi è sempre piaciuto il “Cholo” Simeone.

Domenica scorsa hai festeggiato il tuo compleanno con una marcatura. A chi dedichi il goal realizzato a Stornarella ?

Non me ne vorrà nessuno, ma il gol lo dedico a me stesso, dopo un inizio di stagione senza giocare e reduce da un infortunio di quasi due mesi, penso che me lo sia anche meritato.

Come ti sei rimediato i 5 punti di sutura sul sopracciglio? Come stai ora?

E’ stato uno scontro fortuito testa e testa con un avversario, ora sto bene, pronto per la sfida di domenica.

Infine un bilancio provvisorio della stagione in corso e obiettivi personali e di gruppo per il rush finale di campionato

La stagione personale la giudico positiva anche se l'infortunio al tallone mi ha rallentato un po', penso di aver disputato, ad ora, un buon campionato qui ad Acquaviva; l'obiettivo personale è arrivare a 5 gol stagionali, a livello collettivo ci siamo ripresi alla grande da situazioni che non erano delle migliori, adesso però dobbiamo restare con i piedi per terra e pensare partita dopo partita, noi stiamo lì e vogliamo dire la nostra.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI