Martedì 07 Aprile 2020
   
Text Size

Football Acquaviva 2-0 Virtus San Ferdinando

Football Acquaviva_virtus_San_ferdinando

I ragazzi di mister Fumai (con)vincono ancora!

Dopo la “pareggite”, ormai guarita, e una vittoria ottenuta in trasferta sul campo foggiano della Nuova Daunia, i ragazzi a strisce orizzontali biancoblu tornano a casa, e lo fanno con un solo intento: vincere contro la Virtus San Ferdinando. La Football adesso è situata in zona playoff, e vorrebbe approfittare della prima sconfitta della stagione rossoblu non solo per salire di diversi gradini in classifica, ma soprattutto per tentare il sorpasso ai rivali cittadini, che sembrano sempre più vicini.

I biancoblu, a seguito dello stop per Cardinale, avvenuto proprio nel riscaldamento prima del match, rimediano subito schierandosi così in campo: Miale (PT), Trotti, Vito Tassielli, Fazio, Laneve (C), Racano, Carnevale, Marco Tassielli, Abrusci, Colaianni e Giannini. A dispozione per Muzio Fumai ci sono Carnevale, Napoletano, Sciavilla, Cardinale, Antonicelli, Tisci, Lagravinese, Cicero e Pastore.

Le condizioni di gioco sono ottimali al “Giammaria”: niente vento e nuvole, ma solo un “sole che spacca le pietre”. Si parte. I biancoblu cominciano subito ad attaccare, sin dal primo minuto, con Colaianni, che salta due difensori, tenta il tiro dal limite dell'area, ma la traiettoria viene bloccata dal portiere del San Ferdinando. La Football continua ad attaccare e gli sforzi vengono premiati in un batter d’occhio: al 2’ sugli sviluppi di un cross, la palla arriva a Fazio, che compie una sponda di testa, che spedisce il pallone verso il secondo palo dove si trova Vito Tassielli, che l'appoggia di testa in rete. È 1-0 Football! Prima marcatura stagionale per il nuovo arrivato in casa biancoblu ! Al 6' arriva anche la prima occasione per il Real San Ferdinando: il n.8 salta due persone compie un’incursione al limite e calcia il pallone, che viene deviato da Laneve in angolo. Al 9' Racano si inserisce in area. È solo di fronte al portiere, ma durante la sua corsa viene spinto a terra dal terzino della Virtus: per l'arbitro non è rigore. Al 12’ il n.8 della Virtus tenta il tiro da fuori area ma finisce di poco al lato della porta difesa da Miale. Dopo 22 giri d’orologio, arriva un’ altra chance per gli ospiti su punizione: a seguito di un cross la palla arriva al n.10 che colpisce il pallone di testa, facendolo rimbalzare a terra, per poi finire alto sopra la traversa. In questi dieci minuti, è la Virtus ad attaccare di più, tanto che al 31’, Miale rischia quasi di essere beffato su punizione, ma buoni riflessi, l’estremo difensore acquavivese riesce a bloccare in due tempi il tiro diretto verso la porta da lui protetta. Questa occasione appena citata è l’ultima occasione pericolosa del San Ferdinando nel primo tempo. Infatti, per i restanti 10 minuti, ci sarà solo Football, tanto che, al 35’, arriva il raddoppio per i padroni di casa: Abrusci riceve la palla da fuori area, la stoppa di suola e la calcia di sinistro a giro, facendola finire sotto il sette, dove il portiere Sanferdinandese non può arrivare. È 2-0, che è anche il parziale definitivo di questa prima frazione di gara.

Inizia il secondo tempo. Al 49’, occasione clamorosa per la Football: a seguito di un lancio lungo, Abrusci prolunga di testa la traiettoria per Carnevale, che si ritrova solo di fronte al portiere. Il n.7 Acquavivese non tenta subito la conclusione, ma tenta di saltare il portiere, non riuscendoci, visto che, a seguito del tentato dribbling, la palla termina sulla rete esterna. Il Giammaria stava già per esultare! Occasione mancata per l’eventuale tris biancoblu. Nei minuti successivi, entrambe le squadre cercheranno d’attaccare con intensità, ma senza creare vere occasioni da gol. Al 68’, sugli sviluppi punizione, la palla arriva al n.10 del San Ferdinando, che la impatta di testa, ma finisce al lato del palo protetto da Miale. Dopo 30 minuti, il neoentrato Pastore tenta di scavalcare la barriera dopo aver ottenuto una punizione dal limite, ma il suo tiro finisce di poco al lato della porta avversaria. Nei minuti minali, il match si fa più fisico, e la Virtus San Ferdinando attacca costantemente, ma la Football può essere letale in contropiede con gli innesti in attacco di Tisci, Lavravinese e Pastore. L’ultima vera occasione da gol del match è sviluppata in zona Cesarini dalla Virtus, disperata nel tentativo di fare un gol della speranza: calcio d'angolo per il San Ferdinando, che prova uno schema, facendo arrivare la palla al n.7, il quale calcia al volo il pallone, indirizzandolo verso l'angolino, ma Miale non si lascia trovare impreparato, e lo devia in angolo con una formidabile parata!.
Termina così il match! La Football torna a vincere al Giammaria e aggancia il quarto posto, solo 5 punti dietro i rivali cittadini, che li attendono per l’ormai atteso Derby della Cassarmonica della prossima settimana.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.