Giovedì 15 Novembre 2018
   
Text Size

Questo weekend attività gratuite promosse dall'Info-Point Turistico di Acquaviva

PALAZZO-DE-MARI 1.2


Per questa settimana l’Info-Point di Acquaviva delle Fonti propone ai suoi visitatori un week-end a base di natura, storia e meraviglia, tra profumi e panorami unici.

Sabato 14 luglio, vi stupiremo con un doppio appuntamento.

Nel primo, sarete accompagnati dalle nostre guide alla scoperta dell’antico Palazzo De’ Mari. Non vi resterà che lasciarvi incuriosire dalla sua storia, dall’atmosfera barocca, dalla bellezza dei suoi interni e dalle tante misteriose leggende che lo avvolgono. Al termine della visita, affacciati su una delle suggestive terrazze panoramiche del Palazzo, godrete del tramonto assaporando pietanze locali e sorseggiando un buon bicchiere di vino.

Se, invece, preferite un rapporto simbiotico col nostro territorio, potrete raggiungere in bici, ripercorrendo assolati sentieri di campagna, i campi di coltivazione dell’inconfondibile cipolla rossa di Acquaviva, che, col suo profumo intenso e sapore dolce, è il fiore all’occhiello della nostra tradizione gastronomica. Qui si avrà la possibilità di vestire i panni di veri agricoltori, prendere parte alla raccolta del ‘prezioso’ bulbo e al termine degustare in loco prelibatezze locali…naturalmente a base di cipolla.

Domenica 15 luglio, sarà il centro storico di Acquaviva a fare da protagonista. Qui, accompagnati da una guida, passeggerete lungo le vie del borgo e del centro del nostro paese. Resterete affascinati dai racconti sulla Cassarmonica, sul Palazzo De’Mari, sulla Cattedrale e vi stupirete dei tanti pozzi disseminati nel centro storico e alimentati da falde sotterranee. Acquaviva vi svelerà le sue bellezze in questo percorso tra passato e presente, ‘tra sacro e profano’.

Il calendario degli eventi: https://goo.gl/N3BEq8

Prenota online: https://goo.gl/bz0rze

Informazioni: 392.3369394 | Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI