Domenica 16 Giugno 2019
   
Text Size

CALICI DI LUNA: 25-26 SETTEMBRE

calici_di_luna 

IDENTITA’ IMMUTATE A “CALICI DI LUNA” per un gemellaggio cultural-gastronomico ad Acquaviva delle Fonti(Bari), il 25 e 26 settembre

 Alla “Rassegna delle eccellenze enogastronomiche di Puglia, in Terra di Bari”, sabato 25 e 26 settembre p.v., ad Acquaviva delle Fonti (Ba), non poteva mancare il movimento non profit Identità Immutate®, creato nel 2002 da Rosanna Ercole Mellone per tutelare e promuovere le piccole realtà italiane custodi di produzioni della tradizione e di nicchia. Infatti alcuni produttori del paese, in particolare Nicola Novielli, fanno parte del gruppo dall’inizio della sua costituzione e hanno voluto fortemente questo incontro.

 Sotto l’insegna del sodalizio, nel dolce periodo della vendemmia, si terrà così la manifestazione “Calici di Luna” che porterà nella località pugliese una rappresentanza di Identità Immutate® e permetterà al pubblico di conoscere e degustare, negli appositi stand allestiti nel borgo, molte specialità non solo di Acquaviva, tra cui l”Elisir Nettare di Vino” (ottenuto da Primitivo pugliese), ma anche del paniere del movimento, come il vino Doc Candia dei Colli Apuani.

 In puro stile Identità Immutate®, proseguendo il suo consolidato iter, la “carovana” di produttori e di responsabili, provenienti soprattutto dalla Toscana, sarà protagonista dell’evento il cui clou può essere considerato il “gemellaggio cultural-gastronomico tra la Terra di Bari e quella di Massa-Carrara”, capofila del movimento: le due località si riconoscono affini per attenzione all’ambiente, qualità della vita, prodotti genuini e anche problematiche, proprie delle zone vocate ad una agricoltura eroica. A stringere il legame, sull’asse Puglia-Toscana, oltre ai padroni di casa, penseranno Domenico Ceccotti, assessore all’Agricoltura della Provincia massese, e la stessa ideatrice di Identità Immutate®.

 Altro appuntamento in programma, che si preannuncia d’interesse comune, è il “talk show” dedicato al tema “Enogastronomia: quali sbocchi per la Regione” che si svolgerà sabato 25 settembre alle ore 18,30, nel Salone delle Feste, a Palazzo De Mari. Il dibattito, a cui parteciperanno professionisti del settore, giornalisti e operatori enogastronomici di tutta l’Italia, cercherà di individuare nell’ambito della produzione agro-alimentare spunti e modi per sostenere l’economia locale, in questi tempi difficili di crisi.

 Sempre nel filone tradizionale del movimento, domenica 26 settembre, verranno assegnati premi ai migliori vini e prodotti tipici, presenti a “Calici di Luna”, a insindacabile giudizio di una giuria di specialisti. Ma anche i visitatori potranno esprimere le loro preferenze per uno o l’altro prodotto, misurando le proprie competenze in materia.

 Consapevole dell’importanza di incrementare la conoscenza del pubblico nei confronti della nostra produzione, l’Associazione Terraviva di Acquaviva delle Fonti, impegnata nella promozione e nello sviluppo del territorio, ha organizzato la kermesse “Calici di Luna” nel paese celebre per il suo Osservatorio astronomico Internazionale. Il consorzio, insieme a Identità Immutate®, invita perciò appassionati e addetti ai lavori a trascorrere due giorni di fine settembre sotto il benevolo influsso della luna, per celebrare una parte preziosa del patrimonio enogastronomico del made in Italy.

PROGRAMMA

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI