Giovedì 18 Ottobre 2018
   
Text Size

Appello del Movimento VIVA: "Io sto con Austacio"

viva.2

 

Tutte le forze politiche unite in difesa di Austacio Busto. L’appello del Movimento Viva si rivolge a tutta la cittadinanza affinché l’assessore che ha denunciato la corruzione ad Acquaviva dando avvio alla cosiddetta “Tangentopoli delle Murge” non sia lasciato solo.

Nei giorni scorsi una lettera anonima contenente minacce velate è stata recapitata all’assessore. Un gesto gravissimo che non può lasciare indifferente l’opinione pubblica e la politica.

Pubblichiamo di seguito la nota del Movimento VIVA:

Io sto con Austacio. L'appello del Movimento VIVA

In politica non esistono persone migliori delle altre. Nessuno può affermare di avere la verità in tasca. Sono le azioni a qualificare gli uomini politici.

Alcune necessitano di tempo per essere comprese. Altre sono di più immediata comprensione. Quello che hanno fatto Davide e Austacio ci consegna una idea della politica ispirata ai principi dell’onestà e della trasparenza.

Come sappiamo, la nostra comunità porta ancora le ferite causate dagli arresti legati alla inchiesta “Pura Defluit”. Tanta sofferenza alle persone e grande danno alle istituzioni hanno accompagnato quella pagina nera della nostra storia locale.

Non vogliamo in nessun modo far cadere nell’oblio fatti gravi a danno della collettività, visto che senza una attenzione costante da parte di noi tutti potrebbero ripetersi.

Non vogliamo dimenticare le responsabilità politiche che rimangono gravissime e attuali. Vorremmo davvero metterci una pietra sopra e andare avanti se non fosse che quella vicenda porta ancora con sé i suoi strascichi.

La cosa terribile è che ne siano vittime i protagonisti in positivo, coloro che hanno denunciato la corruzione, coloro che non hanno intascato le mazzette.

Possiamo anche sorvolare sui commenti paramafiosi di chi a caldo ha preso le difese dei presunti corruttori puntando invece il dito contro i denuncianti.

Possiamo sorvolare sull’omertoso silenzio di tanti benpensanti che non hanno avuto il coraggio di esternare la loro solidarietà a chi si è esposto per difendere la cosa pubblica.

Non possiamo però tacere difronte a delle minacce indirizzate ad Austacio Busto per mezzo di una lettera anonima recapitatagli di recente.

Chiediamo a gran voce solidarietà da parte della intera comunità acquavivese a un uomo perbene, colpevole soltanto di aver difeso il bene comune, esponendo se stesso e la propria famiglia a rischi terribili.

Che tu sia un semplice cittadino o esponente o anche simpatizzante di qualsiasi forza politica, di maggioranza o di opposizione, fa sentire la tua voce e dì da che parte stai. Io sto con la legalità. Io sto con Austacio.


 

 

Il Movimento VIVA

 

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI