Lunedì 17 Dicembre 2018
   
Text Size

Avviso Pubblico Velostazioni, candidati i locali della Stazione FS

1098430 405893896188092_545128645_n


Trecentomila euro per trasformare i quattro depositi delle Ferrovie dello Stato nello spiazzale della stazione in locali per il parcheggio e deposito di biciclette e altri servizi per i ciclisti. E' la richiesta che il Comune di Acquaviva ha presentato alla Regione partecipando al bando "Velostazioni", che scadeva oggi alle 12.

Il progetto, elaborato dall'Architetto Alessandro Cariello, relatore di una tesi di laurea sulla riqualificazione e recupero dei locali ex Stazione Fs, e dagli ingegneri acquavivesi Adriano Montenegro, autore della stessa tesi, Giulio Macchia e Francesca Chimienti, prevede la realizzazione di un’ampia copertura per il ricovero delle bici (bici-park) e il recupero dei locali esistenti per rendere servizi al ciclista.

"Ringrazio Rfi per l'opportunità concessa al Comune di Acquaviva - commenta il sindaco Davide Carlucci - anche perché l'eventuale finanziamento potrebbe consentire di rigenerare l'intera area della stazione Fs, già rivitalizzata grazie alla presenza del bar, i cui titolari curano una parte dell'area dello scalo ferroviario, dell'Area Dog nei giardini Baden Powell e del Parco Giochi riaperto e ristrutturato insieme alla Fondazione Opere Laiche Palatine Pugliesi. Davanti alla stazione, inoltre, sono già presenti pannelli e postazioni per il cicloturismo. In questa maniera, Acquaviva si potrebbe candidare a ospitare turisti in arrivo dalla Ferrovia verso il Parco dell'Alta Murgia". La velostazione, inoltre, costituisce un elemento di attuazione del Pums, il Piano urbano della Mobilità sostenibile, già adottato dall'Amministrazione comunale.

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI