Lunedì 25 Giugno 2018
   
Text Size

Al via i voucher sociali: fondi per 31 mila euro

voucher-sociali

252 LE DOMANDE. SI POTRA' ACQUISTARE ANCHE DALLA BOTTEGA DEL CUORE 


E' cominciata oggi la distribuzione dei voucher sociali da parte del Comune. Le assistenti dell'Ufficio Servizi Sociali consegnano ai richiedenti buoni del valore compreso tra 50 e 150 euro (sulla base di una suddivisione in sette fasce di reddito e tipologie di nucleo familiare). Le domande pervenute sono state 252 a fronte delle 247 del 2017 quando, però, il limite dell'Isee per la presentazione delle domande era di 3500 euro e non di 4000 euro come quest'anno. Sembra dunque che la pressione delle famiglie povere si sia leggermente ridotta anche grazie all'introduzione del Reddito di Dignità introdotto dalla Regione Puglia, del quale beneficiano già quasi un centinaio di persone ad Acquaviva.  

La somma stanziata dal Comune è di 26mila euro, alle quali vanno aggiunti altri 5mila euro donati dalla Fondazione Opere Laiche Palatine Pugliesi, alla quale, commenta il Sindaco Davide Carlucci, "va ancora una volta il nostro sentito ringraziamento, anche per il sostegno fornito nel fronteggiare l'emergenza abitativa di alcuni nuclei in difficoltà".   

Un'altra importante novità nell'erogazione dei voucher è la possibilità, a partire dal 15 gennaio, di utilizzarli in esercizi convenzionati compresi in categorie mai previste fino ad oggi: una farmacia, un ottico e due negozi di abbigliamento. Potranno essere usati, inoltre, anche per l'acquisto di prodotti del commercio equo e solidale disponibili nella "Bottega del Cuore" di via Sannicandro. "In questo modo - commenta l'assessore ai Servizi sociali Milena Bruno - il Comune compie una scelta etica e sostiene l'attività di un'associazione che gestisce un bene comunale confiscato alle mafie, vendendo prodotti biologici, locali, salutari e di alta qualità". 

Infine anche quest'anno è stato inserito tra i beneficiari anche chi ha perso il lavoro nel corso degli ultimi due anni e non gode degli ammortizzatori sociali.

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI