Sabato 20 Gennaio 2018
   
Text Size

Al via la lottizzazione d’ufficio per la nuova area produttiva

Zona industriale_vista.2


E' stata approvata oggi in giunta la delibera che fornisce al dirigente dell'Ufficio Tecnico, l'ingegner Erminio D'Aries, l'indirizzo di affidare l'incarico per la redazione del piano di lottizzazione d'ufficio per i terreni della nuova area produttiva di fronte al casello autostradale. E' il secondo step della strategia messa in campo nel 2015 con l'approvazione del Piano dei subcomparti, che ha trasformato una campagna impossibile da lottizzare perché troppo estesa in dieci superfici ridotte su cui sviluppare investimenti.

Ora, il progetto urbanistico che si sta preparando dovrà riguardare, in particolare, quelle aree appartenenti ai subcomparti prospicienti alla via di Sammichele e alla bretella tra la via di Gioia e la via di Sammichele. I proprietari di questi terreni, infatti, sono stati già invitati a presentare un piano di lottizzazione privata in quanto le loro proprietà, affacciandosi sulle arterie stradali, erano più facilmente trasformabili. La stessa delibera dà indirizzo al dirigente affinché inviti anche i proprietari delle aree dei restanti subcomparti ad attivarsi autonomamente per la definizione dei piani esecutivi di iniziativa privata, ripetendo la procedura già avviata per il primo gruppo di possidenti.

Un'altra novità introdotta dal Comune è l'introduzione dei criteri previsti dalle linee guida regionali sulle Appea, le aree produttive paesaggisticamente ed ecologicamente attrezzate, che fanno parte del Piano paesaggistico territoriale regionale. Il nuovo insediamento - che oltre a prevedere imprese industriali, ospiterà centri commerciali, uffici, piattaforme logistiche e laboratori artigianali - sarà progettato in maniera green: autosufficiente (attraverso pannelli solari o altri sistemi di energia rinnovabile), prevederà ampie aree verdi e rispetterà precisi parametri ambientali sulle emissioni e sugli scarichi idrici.

"E' un ulteriore passo in avanti - commenta il sindaco Davide Carlucci - verso il potenziamento del settore produttivo acquavivese, che gode di una posizione di privilegio per la sua collocazione molto prossima all'autostrada. Speriamo in questo modo di trovarci pronti per la ripresa economica, della quale già si avvertono i primi segnali, e per la creazione di nuovi posti di lavoro". Il primo cittadino invita anche "i proprietari a cogliere questa opportunità, visto anche l'approccio propositivo dell'Amministrazione che cerca di andare incontro ai loro interessi".

Commenta l'assessore all'Urbanistica Francesco Bruno: "La redazione dei piani di ufficio consentirà a potenziali investitori una maggiore attrattività: chi vorrà farlo, dovrà sbrigare minori pratiche burocratiche per avviare la propria attività. Tutto questo lo abbiamo pensato attraverso l'adozione di criteri ecologici che consentiranno da un lato aree produttive più vivibili, a dimensione umana, secondo gli ultimi orientamenti urbanistici e, dall'altro, di impattare meno sull'ambiente. D'altronde, la Regione già sta incentivando i territori che si dotano di Appea. Andiamo dunque nella direzione giusta".

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI