Giovedì 23 Novembre 2017
   
Text Size

Guardie Zoofile a supporto della Polizia Locale

ass. ing._Bruno_SEL

Sono partite dalla scorsa settimane le attività a potenziamento i controlli in materia ambientale, a supporto della Polizia Locale.

A seguito infatti della convenzione sottoscritta con le guardie zoofile ambientali dell’Associazione Fare Ambiente, sezione locale, saranno eseguiti maggiori controlli sulle ordinanze vigenti sui temi ambientali ed in particolare su quelle legate ai rifiuti ed alla detenzioni dei cani.

 L’Associazione “Fare Ambiente – Movimento Ecologista Europeo” è iscritta all’elenco delle associazioni di protezione ambientale riconosciute dal Ministero dell’Ambiente e opera sul territorio attraverso agenti accertatori e ispettori ambientali, previsti ai sensi del Testo Unico Ambientale, che possono comminare sanzioni amministrative pecuniarie in presenza di violazioni in materia ambientale.

 Le attività delle guardie zoofile ambientali, in questa fase, saranno concentrate sulle violazioni in tema di gestione dei rifiuti, ed in particolare su coloro che abbandonano rifiuti nelle campagne o conferiscono nei cestini gettarifiuti pubblici. Ulteriori controlli saranno effettuati anche sulle utenze che non hanno ritirato il kit di raccolta differenziata o per coloro che pur avendo ritirato il kit non risultano aver conferito regolarmente i rifiuti con il sistema “porta a porta”.

L’ordinanza sulla gestione dei rifiuti prevede sanzioni fino ad un massimo di 500 euro, in relazione al reato commesso, o di misura anche superiore in violazione di ulteriori disposizioni di legge.

 

L’Assessore all’Ambiente

 

Acquaviva delle Fonti, 25.09.2017

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI