Martedì 20 Novembre 2018
   
Text Size

Scuola materna “Capozzo”, ma quanto tempo ci vuole?

solazzo2

 

Pubblichiamo di seguito la nota del cons. comunale Claudio Solazzo giunta in Redazione:

 

“A seguito delle copiose nevicate di inizio anno, diversi sono stati i problemi vissuti dalla nostra comunità. Alcuni hanno colpito anche i più piccoli. È il caso della scuola materna “Capozzo”, chiusa dallo scorso 16 gennaio a causa del danneggiamento della condotta idrica e dell’impianto di riscaldamento, nonché infiltrazioni di acqua dal solaio e rigonfiamento di tratti della pavimentazione esterna.

Per queste ragioni, i bambini sono stati temporaneamente trasferiti, alcuni presso il plesso “Aldo Moro” di via Mastrorocco, altri nel plesso di via De Gasperi. Al momento, tuttavia, molti tra i bambini presenti nella scuola “Aldo Moro” stanno subendo i parecchi disagi organizzativi dovuti alla carenza di spazi adeguati e del materiale idoneo ai piccoli utenti.

È evidente, alla luce di quanto innanzi, che i bambini non possono più attendere oltre. Il Comune chiarisca quanto tempo ci vuole prima che la scuola materna Capozzo venga restituita ai suoi utenti, perché la scuola, per bambini così piccoli, rappresenta una seconda casa, il tutto senza considerare che, a parere dello scrivente risulta del tutto anomalo come una nevicata, seppur copiosa e straordinaria, possa rendere inagibile un istituto scolastico che, dovrebbe essere sottoposto periodicamente a manutenzione, ma tralasciando ora le polemiche, chiedo fortemente la riapertura della scuola materna “Capozzo” in tempi brevi anzi brevissimi!!!” 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI