Giovedì 15 Novembre 2018
   
Text Size

Otto immigrati nella ex Scuola Rurale “Cimaglia”

fotografia montenegro.2

interrogazione.2

 

 

T. Montenegro (CDL) presenta interrogazione


 

 

Nel Consiglio Comunale dello scorso 27 dicembre tra i punti all’ordine del giorno vi era una interrogazione al Sindaco, presentata dal consigliere di minoranza Tommaso Montenegro della lista Cristiani Democratici Liberi.

Oggetto di tale interrogazione la ristrutturazione della ex scuola rurale “Cimaglia” (sulla vecchia via per Gioia del Colle) interessata da un progetto a vocazione sociale per l’integrazione di una comunità di immigrati.

Su richiesta dello stesso consigliere, la discussione dell’argomento da parte dell’assise è stata rinviata alla prossima assemblea comunale in attesa di ricevere la documentazione completa e dettagliata da parte dell’amministrazione comunale per meglio approfondire la tematica.

La presente – si legge nella interrogazione di Montenegro - tanto per essere chiari non è né a scopo politico-elettorale né tantomeno discriminatorio nei confronti degli extracomunitari.

Esprimo la più viva preoccupazione in ordine alla possibilità che tutto il procedimento in oggetto serva solo a camuffare la sistemazione di cittadini extracomunitari nel nostro comune e a trasformare una ex scuola in un Ostello. Manifesto il timore che la sistemazione in zona di persone estranee al contesto socio territoriale possa arrecare seri problemi al normale e pacifico svolgimento delle nostre attività agricole. Tale insediamento sta suscitando tra le popolazioni residenti allarme e preoccupazioni assolutamente fondate e legittime”.

Approfondimenti e altre notizie in merito sul prossimo numero de “La Voce del Paese” in edicola il prossimo 13 gennaio.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI