Giovedì 15 Novembre 2018
   
Text Size

Sì contro No. Dibattito referendario dal futuro al futuro

Si contro_no.2

 

Venerdì 2 Dicembre, dalle 18:30 alle 20:00, nella Biblioteca Comunale “G. Maselli” di Piazza Garibaldi, Antonia Sardone, Responsabile Giovani Amministratori del GD, e Sandra Creanza, Vicesegretario GD Circolo di Altamura, schierati per il “SI”, affronteranno il tema referendario con Leonardo  Laterza e Mimmo Ferrante, componenti  del Comitato per il NO di Acquaviva.

Questa la nota pubblicata dai giovani organizzatori del dibattito sulla pagina facebook dell’evento: 

 “Quella che sta per concludersi è stata una campagna referendaria mediatica falsa, bugiarda, scorretta, segnata da video, slogan, frasi fatte pronunciate da entrambe le parti. Abbiamo quindi pensato di organizzare questo dibattito nel quale le solite bugie e sovrastrutture mediatiche saranno abbandonate. Gli slogan, le frasi fatte non potranno essere adoperate come argomentazioni ed ogni parola avrà un peso ed una giustificazione. Vogliamo distanziarci da quello che viene trasmesso sui comuni canali di comunicazione ed arrivare dritti al merito, alla sostanza di questa revisione costituzionale. Abbiamo pertanto pensato ad un format alternativo: 4 giovani relatori, in un 2 vs 2, 1 giovane mediatore che con la loro preparazione, impegno e carisma cercheranno di offrire ai propri coetanei e non una prospettiva diversa sul referendum, una prospettiva sincera ed onesta affinchè ci si assuma la responsabilità di un voto fondamentale con massima consapevolezza e serenità. 

Questo evento riposa sul solco che il Comune di Acquaviva delle Fonti ha tracciato e sta tracciando: l’attenzione per i giovani, le loro idee e le loro politiche. Per questo ti chiediamo di contribuire, partecipando ed invitando i tuoi amici affinché si possa generare un dibattito il quanto più produttivo possibile. Cosa fai, non partecipi?”

dibattito-referendario-costituzione

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI