Martedì 13 Novembre 2018
   
Text Size

“Ecomuseo dell’Acqua” e ZTL: 1 milione di euro dalla Città Metropolitana

ztl

A seguito del Patto stipulato dal Presidente del Consiglio dei Ministri e dal Sindaco della Città Metropolitana di Bari, è in arrivo al Comune di Acquaviva 1 milione di euro per l’Ecomuseo dell’Acqua e la videosorveglianza nel centro storico.

“Ecomuseo – luoghi dell’Acqua e della Terra” in rete con i Comuni di Alberobello e Gravina in Puglia di cui Acquaviva delle Fonti è capofila avrà un finanziamento complessivo pari a 730 mila euro che prevede i seguenti interventi:

  • percorso dei pozzi;
  • consolidamento del connubio tra acqua sotterranea, arte e tecnologia attraverso installazione artistiche interattive intorno a pozzi, norie, fontane ecc.;
  • realizzazione di schermi che rappresentano in forma tridimensionale la rete idrica e carsica della Città metropolitana e la mappa delle lame e delle gravine della Puglia centrale;
  • riattivazione di una noria in Contrada Piano;
  • piano di comunicazione unitaria dei beni culturali dei tre Comuni.

Il secondo progetto finanziato per 297mila euro al Comune di Acquaviva, sempre nell’ambito del Patto per Bari è la “Smart ZTL and parking control” che consiste nella realizzazione della Zona a Traffico Limitato nel centro antico attraverso varchi elettronici e l’attivazione di un sistema di controllo e monitoraggio con telecamere “intelligenti” della sosta riservata, in particolare, ai soggetti disabili.

Acquaviva è stata inserita anche nella rete delle piste ciclabili che dovrebbero collegare la costa barese con la Murgia, fino a Matera.

carlucci

 

“Con la sottoscrizione del verbale – afferma il sindaco, Davide Carlucci – puntiamo ad un’ulteriore valorizzazione del nostro centro storico, sempre di più tappa turistica dell’entroterra barese.

I progetti finanziati sono il frutto del lungo lavoro di co- progettazione che, in questi mesi, abbiamo portato avanti con i tecnici della Città metropolitana.

Siamo soddisfatti del risultato raggiunto che premia e valorizza ancora di più la nostra città”.

Il primo cittadino tiene a sottolineare che la Città Metropolitana si sta dimostrando “particolarmente attenta alle esigenze dei Comuni, e questo grazie al bel clima che si è creato con il sindaco metropolitano Antonio Decaro, il vicesindaco Michele Abbaticchio, la consigliera Francesca Pietroforte, Luigi Ranieri e in generale tutta la macchina amministrativa dell’ente di varia asta”. 

 

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI