Mercoledì 21 Novembre 2018
   
Text Size

Piazza dei Martiri, la replica di Solazzo

solazzo2

Prosegue il dibattito su piazza dei Martiri, pubblichiamo di seguito la nota scritta dal consigliere comunale Claudio Solazzo in risposta a quella dell'Amministrazione Comunale Clicca qui


“Fa specie constatare – scrive il cons. comunale Claudio Solazzo- come i nostri amministratori e i loro più stretti collaboratori si siano affannati prima nell’interpretare forzatamente le mie parole, poi nel rispondere in maniera non propriamente puntuale, scadendo anche sul personale. Naturalmente su questo piano non intendo replicare: non fa parte della mia indole che certo non cambierò adesso.

La prima considerazione che mi viene in mente è che se il Governo cittadino avesse impiegato tutte le risorse e le energie spese per rispondere alle considerazioni del Consigliere Solazzo, probabilmente la nostra amata città vivrebbe una situazione ben più florida.

Dicono di ascoltare quotidianamente l’esigenza di residenti e commercianti di Piazza dei Martiri, ma forse fanno orecchie di mercante di fronte alle concrete difficoltà economiche degli esercenti della zona, forse perché troppo impegnati nelle autocelebrazioni su Facebook. Eppure gli ultimi dati economici sono impietosi nei confronti della nostra città.

L’amministrazione comunale sembra vivere in un mondo tutto suo che non guarda e non tiene in conto le concrete esigenze di chi fa sempre più difficoltà ad arrivare a fine mese, anche a causa di scelta di Palazzo non proprio oculate e di eccessive lungaggini burocratiche. Così si è persa l’ennesima occasione per tentare di portare a compimento le misura annunciate e promesse per favorire lo sviluppo dell’area del nostro centro storico: l’obiettivo vero era replicare al Consigliere Solazzo.

Ma le domande e le perplessità, anche dopo le risposte presuntamente chiarificatrici dell’Amministrazione, restano ferme: dove sono i parcheggi riservati ai residenti dell’area chiusa al traffico? Quando arriveranno le misure economiche necessarie a rilanciare la zona? Quanto bisognerà ancora attendere per il mercato ortofrutticolo km 0 o similari?

L’auspicio è che queste e le altre soluzioni di rilancio non arrivino “a babbo morto”, cioè quando le imprese presenti avranno già chiuso. D’altronde la priorità assoluta sembra essere rispondere alle osservazioni del Consigliere Solazzo…”

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI