Mercoledì 14 Novembre 2018
   
Text Size

I perché del NO al Referendum sulle Modifiche Costituzionali

i perch_del_no_al_Referendum.2


Il 4 dicembre gli italiani saranno chiamati a votare per approvare o rigettare un progetto di riforma costituzionale che modificando quasi un terzo della Costituzione Italiana inciderà in maniera radicale sugli equilibri e gli assetti democratici del nostro paese.

 

Il dibattito che sta accompagnando gli italiani al voto si sta caratterizzando più per i toni aspri e gli slogan vuoti che per i contenuti di questa riforma, anche a causa della personalizzazione del referendum messa in atto dal presidente del consiglio.

 

Per questo motivo il costituendo comitato per il NO alle riforma costituzionale che sta nascendo ad Acquaviva ha deciso di organizzare un dibattito per approfondire le ragioni della contrarietà alla riforma per martedì 11 ottobre, alle ore 18.30, presso la Sala Anagrafe di Palazzo de Mari.

 

Sarà l'occasione per analizzare e comprendere la natura di questa revisione nei suoi tre profili fondamentali, ovvero quello Storico, Politico e Giuridico. Ospiti dell'evento saranno il prof. Pasquale Martino, rappresentante dell'Associazione Nazionale Partigiani Italiani, l'on. Annalisa Pannarale, deputata, e il prof. Alessandro Torre, docente di diritto costituzionale presso l'Università degli Studi di Bari. Il dibattito sarà moderato da Mimmo Ferrante. 

 

L'iniziativa sarà anche l'occasione per formalizzare la nascita del comitato per il NO ad Acquaviva.

 

La cittadinanza è invitata a partecipare.

I perch_del_no

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI