Sabato 17 Novembre 2018
   
Text Size

Al via la vigilanza notturna anti-schiamazzi

1098430 405893896188092 545128645 n


Ringrazio gli esercenti dei bar che hanno accettato di aderire alla proposta avanzata da me e dal comandante della Polizia Locale Gianni Centrone di avviare, in via sperimentale, una vigilanza privata nei pressi dei propri esercizi in tarda serata. L'obiettivo è di avere un presidio itinerante, per garantire un maggiore rispetto della quiete pubblica. La società La Fonte di Acquaviva si è prestata, con costi minimi e nella consueta ottica di collaborare nell'interesse della comunità, a garantire la presenza di suo personale al di fuori degli esercizi pubblici. Vogliamo garantire sia la legittima a attività degli esercenti e la libertà dei giovani a divertirsi, ma anche il diritto al riposo dei residenti. Nel caso in cui non ci sarà il rispetto delle norme, potranno essere chiamate le forze dell'ordine titolare all'ordine e alla sicurezza pubblica. Ma noi non vogliamo avviare un'attività repressiva bensì invitare a una fruizione dei locali pubblici che faccia a meno di urla e schiamazzi. Per questo non serve altro che la collaborazione e il buon senso di tutti, nonché la tolleranza dei residenti, visto che nel giro di un mese tutto rientrerà nella norma e la gente potrà dormire più serenamente. Il servizio partirà venerdì sera.

Commenti  

 
#4 Nicole 2016-08-13 13:47
Lunedi scorso, o meglio intorno alluna di notte almeno una cinquantina cantavano e gridavano.sicur amente ubriachi.mi chiedo, nessuno ha chiamato i carabinieri? Tutto questo alla via della stazione.
 
 
#3 votantonio latrippa 2016-08-13 12:10
Ottimo Sindaca, ma puo spiegare ai cittadini perchè le attuali norme per gli esercizi aperti al pubblico che impogono precise condizioni di apertura e chiusura, di inquinamento acustico , di non somministrare alcolici a minorenni ect non vengono applicate. E ci vuole una proposta "sperimentale" con una vigilanza privata con costi minimi ( quali ??) per applicare le norme gia previsti.
PS: tutto questo vale anche per le associazioni "culturali" presenti in piazza de martiri e per i locali nel retro del Teatro Comunale ??????
 
 
#2 Dik Dik 2016-08-12 08:11
Caro Sindaco hai fatto la scoperta dell'acqua calda.hai pensato solo ai locali pubblici e in altre zone del paese la gente non a diritto di dormire?
 
 
#1 un cittadinofrancesc 2016-08-11 08:45
Finalmente iniziamo con queste piccole cose a dare dignità al paese tutto. L'iniziativa è ottima se si iniziasse anche ad insegnare, con questo metodo, un po' di educazione civica a gente che con il loro comportamento inconsapevolmen te compiono dei soprusi e di arroganza nel loro modo di comportarsi. Bravi continuate cosi
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI