Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

Viva e Nuova Acquaviva: "Squadra consiliare tutta al femminile"

12038136 1723978511155710_6080571441260220855_n

Con la surroga di Annamaria Vavalle a Franco Chimienti, che la sostituisce nel ruolo di Assessore ai Servizi Sociali, formalizzata nel Consiglio Comunale del 26 gennaio u.s., le liste civiche, Viva e Nuova Acquaviva, si presentano come una squadra consiliare tutta al femminile! 
Il movimento è fiero dell'operato di Annamaria Vavalle alla quale esprime tutta la sua gratitudine. E' stato un'ottima assessora, coraggiosa, appassionata, capace. Cuore da volontaria e determinazione di chi crede nei propri sogni. Due anni e mezzo spesi al servizio della città di Acquaviva; riconosciuta come valida interlocutrice da istituzioni, anche sovracomunali, con cui si è confrontata; da associazioni di volontariato civile, da parrocchie e, soprattutto, da tutta l'opinione pubblica che le ha riconosciuto grande sensibilità ai bisogni delle fasce più deboli della popolazione.

Ha, infatti, conseguito risultati di tutta evidenza: dalla nuova e più qualificata posizione di Acquaviva all'interno dei Piani di Zona al centro di socializzazione per disabili “Porta bella”; dall'incisivo sostegno alla spaventosa emergenza abitativa al Servizio Civico; dal Doblò trasporto H al defibrillatore cittadino; dalla “Banca dei capelli” a favore di malati oncologici all'apertura di un “Centro anti violenza”; dalla promozione alla lettura per l'infanzia ai progetti in collaborazione con il Ministero di Grazia e Giustizia; dall'assegnazione formale delle case popolari ad altro ancora. 

Annamaria ha sperimentato continuamente nuove pratiche anziché riproporre schemi vecchi ed inefficaci e ha sempre messo al primo posto l'interesse generale anziché quello personale. A lei succede Franco Chimienti. Sono entrambi politici che sfidano il futuro con lealtà e con la forza dei fatti. Come è nello spirito del nostro movimento che concepisce l'impegno politico in modo etico, che si assume le responsabilità senza schivarle. E' stata interrotta nel conseguimento di un obiettivo che, però, viene oggi consegnato, immutato, nelle mani dall'assessore Chimienti che, ne siamo certi, lo completerà forte del suo impegno concreto e operoso così come Acquaviva ha imparato a conoscere. Franco proverà, per quanto possibile, a ridurre le diseguaglianze entro limiti ragionevoli, allontanando ogni tentazione di inerzia, o, peggio, di rinuncia al cambiamento.

La nostra squadra è completata dall'assessore Austacio Busto che non è più vicesindaco ma che continua a godere della nostra totale fiducia avendo messo in campo una potente progettazione urbana che, fra l'altro, gli ha fatto conseguire un risultato che ci inorgoglisce: la nomina a delegato regionale nel direttivo di Borghi Autentici d'Italia.
Sappiamo che il cambiamento costa fatica ma non rinunciamo a praticare una politica pubblica che si è presentata come innovativa e di cui è stato decretato il successo elettorale. Abbiamo sempre dato il nostro contributo con lealtà entrando nel merito delle questioni e siamo pronti a ridarlo affinché Acquaviva non torni indietro.

Commenti  

 
#2 Patrizia 2016-01-31 12:49
Dove sono le quote rosa in giunta? Nessun commento su questo?
 
 
#1 votantonio la trippa 2016-01-30 21:06
VIva...mente non vi capisco:
1) La Vavalle e Chimienti sono diventati ..." politici che sfidano il futuro ...". In due anni sono già politici ?? mah
2) Se la Vavalle è stata "..un'ottima assessora, coraggiosa, appassionata, capace" come mai non è piu assesora?? E sopravviveremo al fatto che Austacio Busto che ha "...messo in campo una potente progettazione urbana " non è piu vicesindaco???
VIva...mente penso che avete preso l'aria della masseria e vi siete abbassati ai compromessi e ai ricatti del PD. E questa è la vostra politica innovativa ??
Bene avrebbe fatto Davide a confermare le dimissione a ritornare alle urne e cacciare il PD in minoranza!!!!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI