Venerdì 21 Settembre 2018
   
Text Size

Otto delibere approvate dalla giunta Comunale

Atrio di_Palazzo_di_Citt


Altre quattro delibere sono state approvate oggi in giunta. La prima riguarda la rideterminazione del quadro economico del progetto "Luoghi dell'Acqua e della Terra": il Gal ha accordato al Comune di Acquaviva un ulteriore contributo di 90mila euro e l'amministrazione ha deciso di utilizzare questa somma per realizzare un sistema multimediale audio/video di proiezione per riprodurre all'esterno, in più punti, ambienti che richiameranno il tema dell'acqua per potenziare l'attrattività turistico-didattica del progetto in piazza dei Martiri e all'interno del Palazzo De Mari.

Con un'altra delibera sono stati impegnati 20mila euro per contributi economici straordinari agli indigenti sotto forma di buoni acquisto e derrate alimentari che saranno erogati in seguito ad avviso pubblico alla città. Questo stanziamento si aggiunge ai 6800 euro già messi a disposizione dal Comune per acquistare beni alimentari per famiglie a reddito zero con figli minorenni, per i quali è possibile fare domanda ai Servizi Sociali fino al 26 novembre.

Le altre due delibere riguardano l'ambiente: con la prima si rinnova la convenzione per la gestione del Centro di Educazione Ambientale per altri tre anni, l'altra, invece, stanzia 3000 euro per la Settimana Europea per la riduzione dei rifiuti, che sarà organizzata dal 22 al 28 novembre dalla cooperativa Spicchio Verde per coinvolgere la cittadinanza, le associazioni e le scuole in forum, giochi didattici, distribuzione di materiali didattici, giochi e visite guidate. 

Le delibere approvate oggi si aggiungono ad altri quattro atti approvati il 12 novembre. Con la prima si sono destinati 30mila euro per il "lavoro accessorio", ovvero per i voucher destinati alle persone che svolgeranno lavori di pubblica utilità tramite il Servizio Civico. A ciò, per inciso, si aggiunge una buona notizia: è attiva la piattaforma informatica ministeriale che ci consente di reclutare personale in mobilità da Province e Città Metropolitane, consentendoci così di attuare il piano triennale delle assunzioni da noi approvato il 15 aprile. La seconda delibera riguarda i turni di rientro dei dipendenti: saranno due alla settimana, il martedì e il giovedì, nel periodo autunnale-invernale, che coincide con l'ora solare. Con l'ora legale, invece, si passerà a un solo rientro, il martedì. Con la terza delibera abbiamo accolto la proposta di conciliazione di tre dipendenti comunali che vantano indennità per lo svolgimento di incarichi di responsabilità da loro effettuati per un totale di 10mila euro. Questo provvedimento si inserisce in una serie di attività di chiusura delle vertenze pendenti da anni nel Comune.

L'ultima delibera riguarda il concorso di idee per la riqualificazione delle piazze cittadine. Molti progetti erano ormai superati dai lavori in corso, altri invece sono ancora attuali. Tuttavia i costi della commissione (16mila euro) erano spropositati rispetto alle somme da destinare ai vincitori. Così abbiamo deciso di non dar corso alla costituzione della commissione, recuperando quelle somme per altre attività istituzionali dell'ente, limitandoci a erogare un rimborso spese ai concorrenti, i cui lavori, comunque, verranno presentati nel corso di un incontro pubblico che sarà organizzato prossimamente dall'amministrazione.

Commenti  

 
#3 Pasqualino 2015-11-21 14:30
Si continua a deliberare il niente del niente! pensate ai giovani
 
 
#2 Pasqualino 2015-11-21 14:27
Insomma, hanno deliberato il nulla sul nulla, su cui si fonda questa Amministrazione , sin da quando è nata con la sua Acquaviva bellissima! Roba da far ridere anche gli ubriachi!
Deliberate qualcosa di serio per il paese e per i giovani...
 
 
#1 Raffaele 2015-11-16 15:40
Non era mai stato fatto prima d'ora... e non mi riferisco solo al numero e al contenuto delle delibere, ma mi riferisco soprattutto all' INFORMAZIONE alla cittadinanza dell'opera che fa l'Amministrazio ne. INFORMARE è il primo grande servizio da rendere alla città.... e questo non era mai stato fatto, da nessuna delle precedenti amministrazioni . Un plauso di merito a Carlucci
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI