Martedì 13 Novembre 2018
   
Text Size

Carlucci: "Abbiamo ricostituito la nuova Giunta"

1098430 405893896188092_545128645_n

  

In attesa di risolvere la Crisi politica e realizzare un chiarimento con il Partito Democratico il sindaco Carlucci nelle scorse ore ha nominato due nuovi Assessori pro tempore: i segretari di SEL e di VIVA!, rispettivamente Lino Romanelli e Francesco Longobardi.

 

Ecco il suo annuncio pubblicato sul profilo facebook:

 

“Abbiamo ricostituito la nuova giunta comunale per andare avanti e deliberare una serie di atti urgenti e richieste di finanziamento da presentare al più presto.

Ma proprio per sottolineare il carattere temporaneo di questo esecutivo, che può essere completo solo con la presenza dei rappresentanti del Partito Democratico, in attesa di un chiarimento politico, il ruolo degli assessori dimissionari Luca Dinapoli e Antonia Sardone è stato ricoperto dai segretari politici di Viva e di Sel.

Entrambi hanno ottime credenziali per esperienza e competenza: Francesco Longobardi, assessore alla Cultura e alla Pubblica Istruzione, è funzionario architetto del Ministero dei Beni Culturali e ricopre numerosi incarichi per progetti come il Museo Archeologico di Santa Scolastica e il Teatro Margherita di Bari; Lino Romanelli, assessore al Bilancio e alle Attività Produttive, è dipendente della Telecom ed è stato per nove anni consigliere comunale di Rifondazione Comunista.

Questo passaggio si è reso necessario sia per ridare operatività alla nostra Amministrazione sia per facilitare e rasserenare il dialogo all'interno della nostra maggioranza, nella speranza di una ricomposizione in tempi brevi. In qualsiasi momento sarà raggiunta l'intesa, i nuovi assessori sono pronti a rimettere le deleghe loro assegnate.

Per questo motivo si è scelto di non procedere all'individuazione di nuove figure di tecnici o di altre personalità di lungo termine estranee alla maggioranza e non concordate con il Pd”.

 

 

Commenti  

 
#3 Dik Dik 2015-11-15 08:46
Questo e il risultato delle cene con il nuovo Assessore alla pubblica istruzione,ma mi piacerebbe sapere cosa capisce il sig.Longobardi di istruzione? sara +++ dalla moglie Preside? per curiosita mi piacerebbe una risposta.
 
 
#2 Dik Dik 2015-11-14 16:05
Tanto ne farai poca di strada hai dimostrato che non sei capace a fare il sindaco,con il nuovo assessore alla pubblica istruzione e una moglie preside il calzone e fatto.viva la sagra del calzone.
 
 
#1 M. Maurizio 2015-11-12 21:52
Il sindaco non me ne voglia ma, dopo trent'anni di malgoverno, frasi di circostanza come quelle di cui sopra sono solo irritanti. Se ogni sindaco "bruciato" da PD e soci avesse denunciato chiaramente i condizionamenti subiti e gli errori fatti, sicuramente gli elettori la volta successiva avrebbero scelto meglio e la partitocrazia locale avrebbe avuto meno agio nel tiranneggiare Acquaviva. L'ultimo comizio del sindaco e il passaggio protocollare sopra descritto non salveranno il sindaco e la giunta, a tutto danno della città. La tradizionale omertà osservata da tutti i sindaci giubilati ha solo spianato la strada ai soliti noti. E Acquaviva continua e continuerà a languire
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI