Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

Evitare l'ecotassa aumentando del 5% la differenziata

Assessore allAmbiente_Francesco_Bruno

Per quanto stabilito infatti dalla Regione Puglia, così come nel 2014, sono state individuate le condizioni necessarie per la riduzione dell’ecotassa regionale, con conseguenti sensibili riduzioni sulle casse comunali e sulla pressione fiscale ai cittadini. I Comuni che riusciranno a raggiungere l’aumento della raccolta differenziata del 5% nel mese di giugno 2015 rispetto al mese di novembre 2014, potranno accedere a questo beneficio.

 

Per questa ragione l’Amministrazione Comunale ha attivato una serie di azioni volte al raggiungimento di questo importante obiettivo che si svilupperanno per tutto il mese di giugno, come ad esempio la raccolta straordinaria di rifiuti elettronici ed ingombranti nelle piazze periferiche, diverse iniziative in collaborazione con le scuole, la raccolta straordinaria di pneumatici dismessi, ecc..

Fondamentale è inoltre il contributo di tutti i cittadini nel continuare a perseguire le buone pratiche rivolte alla raccolta differenziata di carta, cartone, vetro, plastica e lattine.

Nel mese di giugno inoltre sarà importante, al fine del raggiungimento del 5%, che si concentrino le seguenti attività a cura dei cittadini:

- dismissione di rifiuti ingombranti (divani, mobili, materassi desueti), contattando il numero verde della Lombardi Ecologia (800.598.396) per fissare un appuntamento oppure conferendo direttamente tali materiali presso il Centro di Raccolta in via G. Gentile;

- dismissione di apparecchiature elettriche ed elettroniche non funzionanti (RAEE), scrivendo all’indirizzo email cinque Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. per fissare un appuntamento oppure conferendo direttamente tali materiali presso il Centro di Raccolta in via G. Gentile;

- dismissione di archivi cartacei obsoleti o di materiale cartaceo non più utile, scrivendo all’indirizzo email cinque Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. per fissare un appuntamento oppure conferendo direttamente tali materiali presso il Centro di Raccolta in via G. Gentile;

- dismissione di capi di abbigliamento non più utilizzati (riveniente da cambi di stagione), conferendo direttamente presso gli appositi contenitori di raccolta di indumenti usati oppure aderendo alle campagne di raccolta porta a porta di indumenti usati.

 

Il contributo di tutti può essere utile per tutti, affinché anche quest’anno si raggiungano gli obiettivi sperati e si eviti conseguentemente l’aumento della tassazione sui rifiuti.

 

 

 

 

Commenti  

 
#1 cittadino attento 2015-05-28 22:37
assessore siamo tutti d'accordo ad incrementare la differenziata,m a quando artigiani e operai gettano tonnellate di materiale di risulta (frascina) e altre porcherie nei bustoni neri x non destare sospetto, mi dice lei a che serve separare i rifiuti in casa?qualcuno controlla?nelle campagne vi rendete conto di cosa stanno buttando? ??
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI