Giovedì 15 Novembre 2018
   
Text Size

La nuova programmazione del fabbisogno del personale

palazzo de_mari_1

 

Un dirigente degli affari generali, un ingegnere o architetto, un istruttore direttivo tecnico, un'educatrice per l'asilo nido part time. Sono le figure che l'amministrazione comunale ha previsto per il 2015 nella programmazione triennale del fabbisogno del personale.

La delibera, approvata in giunta nei giorni scorsi, rientra in una serie di cambiamenti che riguardano la macchina amministrativa.

A dicembre, infatti, è stato approvato il nuovo regolamento per la disciplina della mobilità interna ed esterna del personale. Da febbraio, invece, il dirigente dell'Ufficio tecnico, Giovanni Di Donna, è in servizio a Trani.

Ora il suo posto è vacante ed è stato temporaneamente sostituito dall'architetto Antonio Vendola, ex assessore all'Urbanistica proprio ad Acquaviva, che dirigerà l'Ufficio tecnico a scavalco fino a metà giugno.

Temporanea è anche la presenza dell'ingegnere Erminio D'Aries, funzionario del settore urbanistica in servizio a Rutigliano, che ricopre, anch'egli a scavalco, il ruolo di D3 nell'Ufficio Tecnico.

A breve sarà pubblicato un avviso pubblico per la selezione di un dirigente ad interim dell'Utc a tempo determinato che sarà selezionato mediante la procedura ex articolo 110. Fino ad agosto, invece, la dottoressa Maria Ieva ricopre l'incarico di dirigente degli affari generali a comando.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI