Martedì 13 Novembre 2018
   
Text Size

Interrogazione: "Venga fatta chiarezza sull'episodio contestato"

Lettera

Pubblichiamo di seguito l'interrogazione dei consiglieri Comunali di minoranza, Solazzo, Depascale, Giorgio e Montenegro F.,   protocollata in data odierna, indirizzata al sindaco, con la quale si chiedono chiarimenti relativi ai fatti che lo "avrebbero" visto coinvolto in data 02 dicembre 2014. Il tutto affinché venga fatta chiarezza sull'episodio contestato che mira la credibilità dell'istituzione locale" .


 

al Preg.mo Sig. Sindaco

del Comune di

 

 

al Sig. Presidente

del Consiglio Comunale

 

 

70021 Acquaviva delle Fonti

 

 

 

INTERROGAZIONE CON RISPOSTA SCRITTA EX ART. 30 DEL REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE E DISCUSSIONE IN AULA

 

 

 

Oggetto: presunta aggressione verbale nei confronti di una dipendente Comunale.

 

 

 

I sottoscritti Eustachio Claudio Solazzo, Pietro Depascale, Giacinto Claudio Giorgio e Francesco Montenegro, in qualità di Consiglieri Comunali, espongono quanto segue,

 

 

Negli ultimi giorni è sempre più diffusa la notizia secondo cui in data 02 dicembre 2014 presso gli uffici comunali vi sarebbe stata una “presunta” aggressione verbale da parte del primo cittadino nei confronti di una dipendente Comunale, forse a causa di una richiesta inesaudibile (avanzata dal Sindaco), così come riportato da alcune testate giornalistiche

 

Sempre secondo le varie indiscrezioni, la dipendente, dunque, accertata l’impossibilità materiale e tecnica di operare nella direzione proposta dal Sindaco, in data 02 dicembre 2014, si recava presso l’Ufficio del Primo Cittadino per renderlo edotto di tale situazione.

 

Deluso da questa impossibilità, il Sindaco avrebbe inveito, urlando, contro la dipendente, la quale sarebbe andata via.

 

Poco dopo il Sindaco si sarebbe recato presso l’Ufficio della stessa Dottoressa, facendo irruzione in maniera brusca, urlando, il tutto alla presenza di utenti e minori, visibilmente scossi.

 

A placare il Primo Cittadino sarebbero dunque intervenute terze persone, tra cui altri dipendenti dell’Ente comunale, ma nonostante ciò, risulterebbe che, a seguito di tali accadimenti, la dipendente si sarebbe sentita male e sarebbe stata accompagnata presso il cittadino nosocomio.

 

tenuto conto che, questa minoranza si rifiuta di credere che i fatti esposti corrispondano a verità, si rifiuta di credere che colui al quale è stato affidato in maniera democratica il compito di rappresentare il nostro paese possa macchiarsi di atti di questo genere;

 

considerato che, questa minoranza non può prestare ascolto a voci che screditerebbero in maniera indifendibile la prima carica istituzionale di questo paese e l’uomo che questa carica ricopre.

 

atteso che, questa minoranza si rifiuta di credere che proprio nella settimana in cui l’Assessorato alla Cultura di questo Comune celebra la figura femminile e si schiera in maniera netta contro la violenza sulle donne, dichiarando “Acquaviva città delle donne”, possano accadere fatti come quelli sopra narrati.

 

posto che, si rifiuta di credere che dalla maggioranza nessuno abbia preso posizione su tale questione, neppure esprimendo solidarietà nei confronti della stimata e irreprensibile Dottoressa.

 

 

con la presente, si chiede pertanto che:

 

il Primo Cittadino faccia luce su quanto sopra esposto, al fine di tutelare la sua stessa figura istituzionale, la sua maggioranza e coloro i quali si sono spesi, mettendoci la faccia, per sostenere il suo progetto elettorale, l’intera Assise e la Città che noi tutti rappresentiamo, evitando che voci a cui non vogliamo e non possiamo dare atto, continuino a screditare persone e istituzioni.

 

 

distinti saluti

Acquaviva delle fonti, lì giovedì 04 dicembre 2014

             

 

Eustachio Claudio Solazzo

 

 

Pietro Depascale

 

 

Giacinto Claudio Giorgio

 

 

Francesco Montenegro

 

 

Commenti  

 
#3 polemico 2015-01-23 13:29
Davide per chi non l'ha capito e' una persona in gamba . E' l'uomo del Expo 2015 Milano. Porterà Acquaviva all'expo. Onore a te Davide. Che dimettersi. Le chiacchere
 
 
#2 Un grande 2014-12-23 21:50
CARO DAVIDE, TI STANNO ACCERCHIANDO dicci cosa possiamo fare? e' ora di scendere in piazza.Noi siamo tanti e siamo i paladini di Acquaviva bellissima. DAVIDE TU SEI UN GRANDE. CIAO
 
 
#1 Acquavivese 2014-12-05 16:25
Cari consiglieri ma quale "Chiarezza" il signor Carlucci deve dimettersi mai avuto Acquaviva un sindaco del genere.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI