Martedì 13 Novembre 2018
   
Text Size

Apertura straordinaria della Biblioteca comunale

Biblioteca Comunale_di_Acquaviva

 

 Antonia Sardone

 E’ partita ieri, venerdì 23 maggio, l'apertura straordinaria della Biblioteca comunale di Acquaviva delle Fonti per tutti i weekend. E' stata firmata il 19 maggio, con delibera di G.C. n° 111, la convenzione tra il Comune di Acquaviva delle Fonti e dal Presidente dell' Associazione Turistica Pro Loco "Curtomartino" Domenico Ieva.

La Pro Loco si è resa, infatti, disponibile a gestire autonomamente l'apertura della Biblioteca Comunale per un arco di tempo di un anno e tutto grazie alla collaborazione dei ragazzi che quotidianamente frequentano la Biblioteca e che hanno espresso nel corso degli scorsi mesi l'esigenza di aumentare gli orari di apertura per garantire agli utenti di usufruire di un servizio indispensabile per la comunità acquavivese e non solo. Sulla base della convenzione sottoscritta, la Pro Loco si impegna ad "assicurare l'apertura della biblioteca il venerdì pomeriggio dalle ore 15.30 alle ore 19.30 e il sabato mattina dalle ore 8.30 alle 12.30" e a "vigilare sull'uso corretto della struttura e dei beni ivi presenti". Da questo momento, dunque, la Biblioteca sarà fruibile tutti i giorni della settimana, mattina e pomeriggio, sino al sabato.

"Si tratta di un segnale importante per l'intera cittadinanza - dichiara l'Assessore alla Cultura Antonia Sardone - perché questa soluzione mette in evidenza la volontà dell'Amministrazione di aprirsi al territorio cercando collaborazioni e mette in luce la disponibilità delle Associazioni a contribuire affinché servizi importanti come questo siano garantiti a pieno con il minor impiego possibile di risorse. I ragazzi che si occuperanno dell'apertura della Biblioteca, infatti, sono tutti volontari. Apprezzo il loro entusiasmo, la loro partecipazione e il loro desiderio di mettersi in gioco in prima persona per dare un contributo sostanziale alla crescita dell'intera collettività in un periodo di grande difficoltà economica e di carenza di risorse umane. Ringrazio dunque la Pro Loco per aver risposto positivamente alla richiesta da me espressa nell' ambito della Consulta alla Cultura e ringrazio tutti i ragazzi acquavivesi che si dimostrano oggi primi protagonisti di un cambiamento nel modo di intendere la gestione della cosa pubblica."

 

Commenti  

 
#1 Saggio 14 2014-05-25 22:01
L'importante che non si fregano i libri. In altre occasioni sono spariti parecchi libri. Vigilate con occhi aperti.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI