Domenica 18 Novembre 2018
   
Text Size

167, il sig. Lenoci risponde a Carlucci: “Si continua ad ignorare il problema”

167

 

Ancora aperta la questione 167 ad Acquaviva delle Fonti, il sig. Nicola Lenoci replica alle parole del Sindaco Davide Carlucci.

http://genlocal.wordpress.com/2014/01/26/transazione-coop-167-capitoli-di-una-storia-infinita-risponde-carlucci/

La questione Transazione coop. 167 sarebbe uno status di stallo. - Trascinato da più amministrazioni comunali e che perdura dal 2003: dopo che fu firmato, nel 2001, la Transazione ufficiale fra il Comune e le Cooperative della 167. (Amministrazione Pistilli, centrodestra.) Oggi un nuovo capitolo di storia.

http://genlocal.wordpress.com/2014/01/29/167-il-sig-lenoci-risponde-a-carlucci-si-continua-ad-ignorare-il-problema/

Ai lettori: ecco un link del blog GenLocal con tutte le comunicazioni del sig. Nicola Lenoci dallo scorso mese di settembre ad oggi.

http://genlocal.wordpress.com/?s=nicola+lenoci

Il sig. Nicola Lenoci: “Nonostante il ritardo con cui è giunta all'opinione pubblica la dichiarazione del sindaco Carlucci, non posso non apprezzare la schiettezza e la onestà intellettuale del Primo Cittadino. Mantengo però qualche riserva per il fatto che ieri sera c’è stata la conferenza dei capi-gruppo per la convocazione del consiglio comunale, fissata per il prossimo 4 febbraio… E, nonostante i pochi argomenti all’ordine del giorno, si è continuato ad ignorare il problema dei “Soci assegnatari delle Cooperative della 167” assai gravoso non perchè lo dico io, ma per esplicita ammissione del Sindaco Davide Carlucci. Spiace vedere che, a parte l'autorevolezza del Sindaco, nessuna indicazione proviene né dall'Assessore al ramo Bruno, né dai banchi consiliari, sia di maggioranza che di minoranza… Ricordiamo, ad esempio, che all’inizio del mandato, e anche successivamente, il consigliere Pellecchia, con autorevolezza istituzionale e professionale, rispose ad alcune affermazioni del consigliere Solazzo che accusava l'Amministrazione di immobilismo, dicendo che la soluzione era imminente.

Purtroppo da allora nulla è avvenuto. Ed oggi, a sette mesi dall'inizio del mandato amministrativo, assistiamo soltanto ad una dichiarazione del Sindaco: che per quanto forte pare sia caduta nel vuoto.

Ai meno esperti parrebbe che ci siano forze più o meno occulte su Palazzo de Mari che lavorano per mettere a tacere le voci critiche e coscienti, come quella ultima del Sindaco, per favorire invece chi ha, da lungo tempo, alimentato interessi di parte provocando esborsi ingenti per parcelle professionali a scapito della collettività, impedendo la soluzione dei problemi delle fasce deboli, come quella dei soci delle cooperative della zona 167.”

 

 

Commenti  

 
#1 giacomo ferrulli 2014-01-30 15:28
Sindaco incoraggia i tuoi assessori a prendere posizione e fare pubbliche dichiarazioni come hai fatto tu. Non è possibile proseguire nel silenzio e nell'immobilism o che già tanti danni hanno prodotto a noi cittadini.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI