Mercoledì 14 Novembre 2018
   
Text Size

VIA - Amati e Zullo scrivono a Vendola: "Stop alla lentezza"

consiglio-regionale-puglia

 

I Consiglieri regionali Fabiano Amati e Ignazio Zullo hanno inviato una lettera al Presidente Vendola e all’Assessore Nicastro sulle lentezze burocratiche nei procedimenti di Valutazione di Impatto Ambientale.

In particolare, il capogruppo del Pdl ed il consigliere regionale del PD chiedono che sia predisposto "nel giro di pochissimi giorni un Piano di definizione delle pratiche arretrate da comunicare a tutti i Consiglieri regionali, con dovizia di indicazioni, indirizzi e previsioni d'adempimento”. Consapevoli della difficoltà insita nella richiesta, i sottoscrittori della lettera puntano il dito contro le attuali lungaggini delle procedure legate alla VIA, sostenendo che i “procedimenti inevasi bloccano ingiustificatamente decine e decine di pratiche.”

Per Amati e Zullo non conta l’esito dell’istanza, quanto la rapidità nel definire le pratiche non ancora evase e che l'ambiente costituisca una "risorsa ed un bene da tutelare, preservare e conservare". Di qui la richiesta di predisporre il piano di definizione dell’arretrato, ma anche l’annuncio, al presidente Vendola ed all’assessore Nicastro, “che qualora anche il vostro impegno di programmazione per uscire da questa difficoltà non dovesse risultare efficace nel tempo brevissimo, siamo pronti ad elevare il tono - anche in vostro sostegno - della nostra iniziativa di sensibilizzazione, utilizzando tutte le forme di 'ostruzionismo" consiliare sugli atti di organizzazione burocratica”.

Clicca qui per il testo integrale della lettera. 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI