Mercoledì 21 Novembre 2018
   
Text Size

Francesco Bruno: “Su PRG, concluderemo fase ottemperanza”

francesco bruno

 interno articolo_selinterno articolo_chiaroscuro

 Ingegnere, classe 1975: è Assessore all’Urbanistica e per il Prg, nonché per l’assetto del territorio, qualità dell'ambiente e igiene pubblica. AcquavivaNet intervista Francesco Bruno, un “sempre giovane” di Sinistra Ecologia Libertà. Cresciuto politicamente, ad Acquaviva, nella Rifondazione Comunista, è stato anche co-fondatore dell’associazione culturale Urlo già dal 1999, oggi circolo Arci (dal 2010). Laureato in Tecnica urbanistica e vincitore di concorso per il dottorato in Pianificazione territoriale e urbanistica, ha lavorato nella segreteria tecnica del sottosegretario al Ministero dell’Ambiente e tutela del territorio e del mare, Laura Marchetti. Negli ultimi anni, si è occupato di energie rinnovabili. Facciamo, ora, il punto della situazione politico-amministrativa della città.

Come giudicare questi primi cento giorni di governo cittadino? 

“Certamente positivi. La giunta Carlucci è riuscita a ritagliarsi un ruolo da protagonista nelle vertenze riguardanti i lavoratori del Miulli e della Care Service; abbiamo vivacizzato l'estate acquavivese con iniziative culturali di grande interesse pur in presenza di scarse risorse economiche; ci siamo attivati per la valorizzazione dei prodotti enogastronomici locali con iniziative a Milano e Roma. Questi cento giorni, tuttavia, sono importanti anche per quanto non si vede e per quanto si sta programmando per l'immediato futuro: abbiamo in cantiere importanti iniziative che presto verranno alla luce.”

Giunta Squicciarini e giunta Carlucci: quali differenze?

“Più che parlare di Giunta Squicciarini, parlerei di Giunte Squicciarini. Il precedente Sindaco, negli anni del suo mandato, ha dovuto cercare un complesso equilibrio fra forze politiche spesso distanti ed eterogenee: questa diversità ha comportato l'esigenza di continui rimpasti e azzeramenti di Giunta che non hanno certamente dato beneficio all'attività amministrativa. La Giunta Carlucci, da questo punto di vista, ha sicuramente maggiore omogeneità e convergenza di vedute.”

Quali imposte e tasse comunali conosceremo da qui fino alla fine dell'anno?

“Il bilancio di previsione 2013 è in fase di elaborazione e pertanto, al momento, siamo ancora in una fase di valutazione. Come in molti Comuni italiani, abbiamo sofferto delle mancate indicazioni dal Governo Centrale in riferimento all'IMU e ai trasferimenti statali, che hanno prodotto notevoli ritardi nella redazione di tale importante strumento contabile. Contiamo di approvare il bilancio previsionale intorno al 20 novembre prossimo.”

PRG, SIC Bosco di Mesola, 167, Piazza Della Torre. A suo parere, sono quattro nomi a caso o le ricordano qualcosa? Quale analisi?

“Sono quattro nomi legati alla gestione del territorio urbano ed extraurbano. Le intenzioni di questa amministrazione, su questi argomenti, sono volte alla valorizzazione e alla tutela del nostro territorio e al recupero del patrimonio immobiliare esistente con processi di riqualificazione e rigenerazione urbana. In particolare, in merito al PRG, stiamo provvedendo a concludere la fase di ottemperanza alle prescrizioni dettate dalla Regione in fase di approvazione, approfondimenti al PUTT, che tuttavia non precludono in alcun modo la possibilità di avere uno strumento urbanistico pienamente operativo. In riferimento, invece all'area SIC, stiamo ponendo le basi per la redazione di un progetto di marketing territoriale che metta al centro le peculiarità presenti in quell'area: masserie, osservatorio astronomico, area boschiva, altro.”

E debiti fuori bilancio, patto di stabilità 2014 e parco eolico? Come, a suo parere, questa sinistra governativa potrà monitorare le situazioni?

“Come detto precedentemente, il bilancio di previsione è ancora in fase di redazione.  Per ciò che riguarda il parco eolico, la Giunta si è espressa con un parere non favorevole nell'ambito del procedimento VIA dell'impianto proposto dalla società Energia Viva. Riteniamo infatti che la presenza di aerogeneratori di tale portata, 150 m di altezza, che si verrebbe a determinare dalla eventuale autorizzazione dei quattro progetti di impianti eolici attualmente in istruttoria, determinerebbe un insostenibile impatto ambientale e paesaggistico nel nostro territorio. Questa amministrazione, pur supportando ed incentivando le forme di produzione di energia da fonti rinnovabili, poiché in Consiglio Comunale proporremo l'adesione al Patto dei Sindaci, predilige la realizzazione di impianti di taglia medio-piccola, che risultano essere maggiormente compatibili col nostro territorio.”

 

 

Commenti  

 
#10 Fintizio 2013-11-08 14:27
Impegnarsi con impegno, competenza e onestà è l'unico rispetto che noi cittadini vogliamo dalla politica. Basta con i furfanti in giacca e cravatta, con le mani ripulite e le coscienze luride!!!
 
 
#9 PaeseDiCorvi 2013-11-07 09:45
Avete letto la notizia dell'ARO? Secondo voi chi è riuscito ad imporsi per fare quanto prima il piano industriale e quindi il nuovo bando sui rifiuti se non l'Assessore Bruno? vi ricordo che la voce dei rifiuti è la più importante nel bilancio di un comune...ecco perché l'Assessore, come tutti i cittadini davvero leali, è interessato al bilancio! E poi vuoi vedere che la colpa dei ritardi del PRG è di Bruno che è assessore da 5 mesi? dopo 30 anni di ladri, incompetenti e nullafacenti avete anche il coraggio di parlare?
 
 
#8 gino finizio 2013-11-06 18:57
assessore mettere una cravatta ogni tanto è segno di rispetto verso le istituzioni. grazie
 
 
#7 franco partipilo 2013-11-05 19:10
L'Assessore Bruno parla più di Bilancio che di questioni tecnico/urbanis tiche … cos'è successo ? Dinapoli gli ha dato la delega a parlare in sua vece ?
 
 
#6 anticonformista 2013-11-04 22:08
Ho letto la tua intervista ed ho l'impressione che il tizio di "leale cittadino" ha ragione hai detto solo cose vaghe per quanto riguarda il tuo assessorile.Ma di concreto non hai detto nulla, che fa pensare il tuo lavoro da assessore. Chi lavora veramente è solo Davide per tenere alto Acquaviva bellissima. E altri assessori ho l'impressione se la grattano, se non proprio dormono, come tu d'altronde. Grazie
 
 
#5 gorgon zola 2013-11-04 13:36
"Contiamo di approvare il bilancio previsionale intorno al 20 novembre prossimo.” ma che bilancio di previsione è, se viene approvato a fine novembre?
 
 
#4 Saverio F Iacobellis 2013-11-04 12:55
Segnalazione dei lettori: "TUTELIAMO LE NOSTRE PIAZZE CITTADINE." Cortese appello alle istituzioni politico-ammini strative locali. Piazza Keplero, Piazza Garibaldi, Piazza Vittorio Emanuele II, Piazza Zirioni, Piazza Della Torre. FERMIAMO IL DEGRADO. Forum: genlocal.wordpress.com/2013/10/09/acquavivesi-parliamo-della-salute-delle-nostre-piazze-cittadine/
 
 
#3 _Piazze della città_ 2013-11-04 12:17
Tuteliamo le nostre piazze: facciamo appello e monito civico agli assessori Bruno e Sardone; e al vicesindaco Busto. Parliamo di più delle nostre piazze, del nostro modo di vivere questi luoghi ogni giorno... Parliamo della nostra cultura. Della nostra immagine. SIAMO FRA PERSONE CIVILI E INSIEME... POSSIAMO MIGLIORARE QUESTA CITTA'. genlocal.wordpress.com/2013/10/09/acquavivesi-parliamo-della-salute-delle-nostre-piazze-cittadine/
 
 
#2 franco partipilo 2013-11-03 23:45
Mi pare che nell'ultimo incontro del 30 ottobre scorso il Sindaco abbia detto molto di più sul PRG rispetto all'Assessore. Peccato che la resa audio non è delle migliori e non si capiscono bene tutte le parole, ma questa è l'occasione per l'Assessore per specificare e chiarire. invece mi pare che l'Assessore faccia un riassunto, riduce le notizie.
 
 
#1 LEALE CITTADINO 2013-11-03 23:42
Comunque ingegnere non hai nulla di nuovo per quanto riguarda il tuo ambito assessorile Miulli, Care service, Roma Milano per la gastronomia e balle varie . Ma di concreto nel tuo ambito si dorme se non dire vedremo le taglie medie per eolico ad Acquaviva. Questa è l'Acquaviva bellissima ho l'impressione è l'Acquaviva delle fame.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI