Sabato 17 Novembre 2018
   
Text Size

Soppressione Tribunale: "Un passo avanti nella rimodulazione del Piano"

00025261

 CS Lettieri

Riceviamo dal Consigliere Comunale di Acquaviva delle Fonti Capogruppo Pdl Francesco Montenegro e pbblichiamo di seguito il comunicato stampa del Sen. Luigi D'Ambrosio Lettieri inerente la sede distaccata del Tribunale di Acquaviva delle Fonti. 

 

 

Giustizia, sen. d'Ambrosio Lettieri (capogruppo PdL 12^ Commissione del Senato): approvazione odg su chiusura sedi distaccate dei Tribunali primo importante passo avanti verso rimodulazione del piano di riorganizzazione



"Tagliare gli sprechi è doveroso, ma si deve farlo senza pregiudicare i servizi e il buon funzionamento del sistema, specialmente in settori peculiari e delicati come quello della giustizia. Ecco perché l'odg approvato oggi in Senato rappresenta certamente un primo passo avanti verso la revisione del piano di riorganizzazione delle circoscrizioni giudiziarie contenuto nel decreto legislativo n. 155 del 2012 e che prevede la chiusura di alcune sedi distaccate dei Tribunali, tra cui quella di Acquaviva delle Fonti. L'ordine del giorno impegna il Governo ad emanare un decreto correttivo entro il 12 settembre prossimo, perché, insieme  alle Commissioni di merito di Camera e Senato si possano apportare le dovute modifiche al piano".


Lo dichiara in una nota il sen. Luigi d'Ambrosio Lettieri, capogruppo PdL 12^ Commissione del Senato.


07 agosto 2013


Art. 83.
G83.200
Lumia, Caliendo, Casson, Malan, Cirinna`, Buemi, Marcucci, Filippin, Padua, Orru`, Ginetti, Lo Giudice, Granaiola, Manasseo, Zanoni, De Monte, Vattuone, Olivero, Saggese, Dirindin, Torrisi, Cardiello, D'Ambrosio Lettieri Bruni, Liuzzi, Pagano, Mancuso.


Il Senato, in sede di esame del disegno di legge n. 974, di conversione in legge del decreto-legge 21 giugno 2013, n. 69, recante disposizioni urgenti per il rilancio dell’economia,
premesso che:

il Titolo III del decreto-legge reca misure per l’efficienza del sistema giudiziario e la definizione del contenzioso civile, con i decreti legislativi n. 155 e 156 del 7 settembre 2012 il Governo
ha esercitato la delega in tema di revisione della geografia giudiziaria contenuta nell’articolo 1, comma 2, della legge n. 148 del 2011, in particolare, il decreto legislativo 7 settembre 2012, n. 155, reca nuova organizzazione dei Tribunali ordinari e degli uffici del pubblico ministero,
 impegna il Governo: a valutare la possibilità di emanare un decreto correttivo entro il 12 settembre 2013, al fine di apportare delle correzioni concordate con le Commissioni di merito di Camera e Senato sulla riorganizzazione delle circoscrizioni giudiziarie previste dal decreto legislativo n. 155 del 2012.

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI