Martedì 13 Novembre 2018
   
Text Size

T. Montenegro (CDL): “Il Tribunale nell’asilo di p.zza Garibaldi

montenegro tommaso

  

Pubblichiamo di seguito la nota del consigliere comunale Tommaso Montenegro (Cristiani Democratici Liberi) con le dichiarazioni rilasciate durante l’intervento in aula. La soluzione al problema della soppressione della sede distaccata del Tribunale di Acquaviva potrebbe essere a costo zero se si spostasse nell’asilo di piazza Garibaldi.

“Questa mattina – scrive- si è svolto il Consiglio Comunale con all’ordine del giorno” Soppressione della sezione distaccata di Acquaviva delle Fonti del Tribunale di Bari. ORDINE DEL GIORNO

Il Consigliere Comunale Tommaso Montenegro del C.D.L. ( Cristiani Democratici Liberi ) il cui candidato Sindaco è stato Marco Piconio nel suo articolato intervento in merito alla risoluzione della problematica del Tribunale ha suggerito all’Amministrazione Comunale di allocare lo stesso nella sede della Scuola Materna di Piazza Garibaldi.

Tale sede ha precisato il Consigliere Tommaso Montenegro risolverebbe ogni e qualsiasi problema in quanto in tale ubicazione si potrebbero accorpare tutti gli Uffici del Tribunale e del Giudice di Pace e fare anche la sede dell’archivio del Tribunale che, anche per esso,attualmente, si provvede a pagare il canone di locazione!

In tale sede,praticamente si realizzerà la “Cittadella della Giustizia” al centro di Acquaviva, ne guadagnerebbe l’indotto commerciale dando respiro ad una economia debole o quasi inesistente, è facilmente raggiungibile,ha una viabilità ottimale è a due passi dal casello Autostradale. Questo sito secondo il parere del Consigliere Montenegro e del CDL è idoneo per lo svolgimento dell’attività giudiziaria !

I bambini che attualmente frequentano o frequenteranno la scuola materna di Piazza Garibaldi svolgeranno le lezioni nella scuola materna di via De Sanctis ! e la sede del Consultorio della ASL che era stato individuato a farsi nella Scuola Materna di via De Sanctis deve essere allocato nella Scuola materna di via Fani più ottimale che è vicina alla sede dell’ ASL è centralissima ed è vicina alla stazione ferroviaria ! Ed era una sede che già in precedenza era stata individuata per essere più funzionale di quella di via De Sanctis!

Conseguentemente tutto ciò che è attualmente è allocato nella scuola materna di Piazza Garibaldi sarà data altra sistemazione idonea! Il Consigliere Comunale, ha precisato, inoltre, che per quanto riguarda il parcheggio a Piazza Garibaldi qualche anno fa è stato presentato un progetto per la realizzazione di un parcheggio sotterraneo a costo zero per il Comune in quanto si tratta di un Project financing! e si potrebbero realizzare,insieme al parcheggio locali per archivio ed addirittura aule bunker per le udienze. Concludendo il suo intervento il Consigliere Tommaso Montenegro ha ribadito che la soluzione trovata è a costo zero per la pubblica amministrazione;questa è la serietà politica che ha sempre caratterizzato il sottoscritto, Marco Piconio e tutti gli uomini del CDL ! Quindi ha invitato il Sindaco, ad attivarsi e a comunicare tale decisione al Ministero di Grazia e Giustizia. Perché la soluzione è stata trovata ! e,conseguentemente ci si può attivare per ogni altra iniziativa!”

 

*Consigliere Comunale

Tommaso Montenegro

Commenti  

 
#6 piero 2013-07-19 16:06
Va bu vorra' dire che le attivita' a scopo di lucro del Don.....andrann o svolte nel palazzo vescovile che e' ristrutturato caldo accogliente e posto in una zona centrale e servitissima.
 
 
#5 giuseppina lerario 2013-07-19 15:33
Bhe che dire.....il tribunale varra' piu' di don mimmo? Ai posteri l'ardua sentenza!!!! E poi dove e' finita quella voglia di rivoluzione civile ingroiana che contradistingue va taluni acquavivesi durante le scorse campagne elettorali? E gli ex dipietristi? Sono tutti muti? Il tribunale se ne va, ora e' ancora colpa di Pistilli?
 
 
#4 maria lillo 2013-07-19 15:29
Bravo Peppe Div. Ottime considerazioni! Ora tocca a te fare una proposta....... ammesso che tu ne abbia!
 
 
#3 pandolfino 2013-07-18 17:19
Con tutto il rispetto per la proposta di Montenegro, non si capisce perché tutti si sono dimenticati dell'accordo/pr eliminare firmato e siglato con l'ospedale Miulli (vecchio plesso di via Gioia). Siccome il trasferimento a p.zza Garibaldi comporterà dei costi, non si vede perché lo si debba preferire a quello nell'ospedale di via Gioia. Se poi il Ministero vuole che l'immobile sia di proprietà, il problema non si pone, dato che sia l'asilo di p.zza Garibaldi che l'ospedale di via Gioia sono tutti e due del Comune.
 
 
#2 peppe div 2013-07-18 16:30
La biblioteca va in via bari, le aule dell'asilo in via Fani, ma don Mimmo dove va? ....ma tutto ciò si decide in un giorno ? e chi lo ha deciso ? Piconio ? allora Piconio è il più bravo di tutti?
 
 
#1 marcuccio 2013-07-18 09:21
Ridicolo....
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI