Venerdì 16 Novembre 2018
   
Text Size

Solazzo Vs Capozzo: "Ci sentiamo traditi da questo suo gesto"

9bd6e41e53b11283e21a06e085d3a8b8d4c3c7d6 136x150_Q75

 

 Pubblichiamo di seguito la nota dell'avv. Claudio Solazzo in risposta a Carmela Capozzo:

 

 "Ho letto sbigottito il comunicato della Sig.ra Capozzo con il quale la stessa ha deciso di abbandonare il progetto che insieme avevamo intrapreso.

È bene che si facciano tuttavia alcune precisazioni.

La Sig.ra Capozzo ha partecipato a tutte le riunioni, durante le quali l’intera coalizione che ha sostenuto la mia candidatura a Sindaco di Acquaviva ha, di comune accordo, deciso di effettuare l’apparentamento e di dare il proprio sostegno all’Ing. Claudio Giorgio. In tali circostanze non era mai emerso alcun malumore da parte sua nei confronti di questa soluzione.

Evidentemente le logiche e le motivazioni che l’hanno portata a compiere questo passo sono ravvisabili in altro. Se così non fosse, perché i dubbi e le perplessità non sono stati sollevati nelle sedi e nei momenti opportuni? Se ne sarebbe democraticamente discusso assieme agli altri candidati.

Quella espressa dalla Sig.ra Capozzo, tra l’altro, è una scelta del tutto personale. I restanti 62 candidati, presenti nelle quattro liste della coalizione, si sono, sin dal primo momento, trovati in accordo nel sostenere il candidato di Centrodestra, Ing. Claudio Giorgio.

Proprio per tale ragione la nostra coalizione e quella di Giorgio, hanno deciso di mettere in comune uomini, programmi e idee, dando origine a un’unica grande compagine per poter governare tutti insieme e al meglio la città di Acquaviva, con una Maggioranza più vasta.

Per tutta questa serie di motivazioni, non possiamo far altro che sentirci traditi da questo gesto della Capozzo, gesto del quale continuiamo a non comprendere le ragioni che, la stessa autrice, ha preferito non spiegare appieno e in maniera chiara e trasparente, ma che noi immaginiamo".

 

*Avv. Eustachio Claudio Solazzo

Commenti  

 
#1 La_terra_dei_cachi 2013-06-08 08:18
Nulla di cui stupirsi...clas sico e ormai radicato esempio di volubilità politica!!! Ormai è condizione necessaria per far "politica"!
Volubilità... sia nella scelta della fazione che nel rispetto del programma, idee e promesse presentate!
Oggi promettete qualcosa, a carica acquisita... si fa altro!!!
Che bel paese!!! Si salvi chi può...
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI