Martedì 13 Novembre 2018
   
Text Size

Stasera il Forum "Una Soluzione per il Miulli"

soluzione per_il_miulli_forum_carlucci.2

 

Da un lato l’impegno della Regione, dall’altro l’iniziativa parlamentare. Su questo doppio binario corre la strategia del centrosinistra per salvare l’ospedale Miulli.

Per trovare una soluzione al dramma che affligge in questi giorni dipendenti, pazienti e fornitori del nosocomio cittadino, la coalizione che sostiene il candidato sindaco Davide Carlucci ha organizzato oggi un forum in piazza dei Martiri, alle 19.30, dal titolo “Una soluzione per il Miulli”.

Parteciperanno l’assessore regionale alla Sanità Elena Gentile, il parlamentare Democratico Antonio Decaro, Gaetano Cataldo, segretario regionale di Sel, Fabiano Amati e Mario Loizzo, consigliere regionale del Pd.

“Coinvolgerò i parlamentari pugliesi per il salvataggio dell’ospedale e per verificare la possibilità di un intervento dello Stato”, annuncia l’onorevole Decaro. Un appello a “non strumentalizzare la vicenda” e a “cercare una soluzione positiva per fare uscire dalla crisi un’eccellenza della sanità pugliese”, arriva invece dall’assessore Gentile.

All’incontro sono invitati anche tutti i sindacati, i lavoratori e i cittadini acquavivesi che potranno prendere la parola per proporre soluzioni per scongiurare il fallimento.

“Il nostro obiettivo – spiega Carlucci – è mettere intorno a un tavolo chi può fare qualcosa per evitare la catastrofe. Avevamo invitato anche i dirigenti dell’ente ecclesiastico che però non hanno ritenuto opportuna la loro presenza dato il momento elettorale. Noi però continuiamo a chiedere loro di avere un momento di confronto con la comunità acquavivese che, lo ricordiamo, è storicamente erede, insieme alla Chiesa, del lascito testamentario dell’avvocato Miulli. E chiediamo a tutte le altre forze politiche di fare blocco, a livello parlamentare, per individuare tutte le strade possibili per scongiurare il crac”.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI