Martedì 13 Novembre 2018
   
Text Size

Amministrative, nomina scrutatori. La proposta di PD e GD

logo pd_GD.2

 Riceviamo e pubblichiamo:

In vista delle prossime consultazioni elettorali amministrative del 26 e 27 maggio p.v. e della conseguente convocazione della commissione elettorale, il Partito Democratico, su iniziativa del gruppo giovanile Giovani Democratici di Acquaviva delle Fonti, ha protocollato questa mattina un documento indirizzato al commissario prefettizio Dott. Fernando Mone e alla commissione elettorale nel quale chiede che tra i criteri selettivi per la nomina degli scrutatori di seggio venga adottato come primo quello dello stato di disoccupazione e/o inoccupazione del candidato scrutatore.


Visto il periodo di crisi e difficoltà economica, sociale e occupazionale che il Paese sta attraversando da ormai molti anni la nomina a scrutatore si sta caratterizzando anche come una opportunità economica per i cittadini in difficoltà.
Il PD si rivolge alla sensibilità di tutti i cittadini, movimenti, associazioni, parti politiche auspicando che questa proposta possa essere condivisa rapprensentando un piccolo elemento di equità per tutta la cittadinanza.

  

 

Commenti  

 
#7 Desirè 2013-04-02 11:21
speriamo che il commissario non prenda in considerazione questa proposta demagocica!!!!! ! ma perchè non l'avete fatta in occasione delle politiche????? e la fate solo adesso nelle amministrative? ?? e perchè non vi siete interessati a questo quando eravate su a Palazzo???? Perchè non avete investito a tempo debito i componenti della commissione elettorale che erano rappresentanti pure del vostro partito!??Ma davvero credete che noi poveri cristi abbiamo bisogno dell'elemosina di quei due soli giorni di lavoro??? abbiamo bisogno che vengano create le condizioni perchè il lavoro non diventi l'elemosina da offrire ma un diritto da garantire!! E voi siete molto lontani dal poter comprenderlo... .e ce lo avete abbondantemente dimostrato, ragion per cui evitate certe uscite. Il metodo del sorteggio è quanto di più democratico possibile. Speriamo lo capisca anche il Commissario. P.S. Che poi mi piacerebbe sapere come li scegliereste questi disoccupati dall'elenco...t ra quelli vicini ai partiti e sindacati magari vero?? Per favore Commissario..ci salvi anche da questi bassi strumenti di propaganda!!
 
 
#6 leo 2013-03-29 19:14
Buona proposta che si potrebbe anche migliorare togliendo dall'elenco gli scrutatori eletti fino a quando tutti quanti non hanno effettuato il loro turno.
 
 
#5 nikita 2013-03-28 18:05
...e invece è più che giusto!!!! E basta fare sempre dietrologie... la proposta è seria e va presa in considerazione perché solo in pochi (lavoratori) rinunciano a quest'incarico. .. è vergognoso!!! Ps. io lavoro ma penso a chi è più sfortunato di me!
 
 
#4 sodanoantonio27@lib 2013-03-28 00:06
Ma cosa centrano i partiti per dettare suggerimenti di questo tipo?
 
 
#3 Roberto Carlino 2013-03-27 21:04
PROPOSTA DEMAGICA E DAL CHIARO INTENTO PROPAGANDISTICO .
 
 
#2 Roberto Misasi 2013-03-27 21:03
A me la proposta non piace. NON E' UNA PROPOSTA DEMOCRATICA. NON E' POSSIBILE ADOTTARE CRITERI DI ESCLUSIONE DELLA SOCIETA CIVILE INTERA.
 
 
#1 gigi 2013-03-27 19:31
il segretario nettis dimostra di non conoscere le leggi e di fare tanta demagogia. e comunque perchè non ha fatto rinunciare gli scrutatori e i presidenti nominate alle ultime elezioni appartenenti al suo partito? un rum in meno fa ragionare meglio
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI