Martedì 20 Novembre 2018
   
Text Size

"Verso il Partito dei Mascheroni?"

movimento mascheroni

Otto gennaio: Acquaviva dovrà cambiare volto. In senso politico. Nuovamente. Che fatica: “E ora devi ritrattare”... “Risciacquare”... E per una buona politica di sostenibilità, devi “riciclare”, da trent'anni, sempre i soliti stessi personaggi. (Satira) – Come direbbe, forse, così uno dei più noti comici romani: travestito, stavolta, da massone e con un accurato accento partenopeo...

Immaginate, però, quanto sarà difficile far trovare un po' di pace a chi starà ancora ad apporre sui muri della città i manifesti di questa che sarà una lunga, e accesa, campagna elettorale del 2001... Prolungata, però, fino al 2013.

Come un po' per compatire quel povero massone, capo della loggia segreta della Uallera d'oro: “il colpo di Stato più lungo della Storia, e mai portato a termine”. Come, da trent'anni, il grande partito trasversale acquavivese con la mancata riuscita del suo PRG e di altre annose questioni. Inclusi (e posti sempre per satira...) i misteri sui dì-effe-bì, gli spettri sul passato recente e sul futuro di Scappagrano, di Piazza Zirioni. Sulla tutela della Cassarmonica cittadina. Sulla gestione dei conti al cimitero. Sull'esistenza delle telecamere a Scappagrano. O sulla “nuova” Piazza “felice” Della Torre. - “Ecco qua: ma guarda un po' quant'é bellille... Tu sai com'é, tu sai dov'é, tu sai perché”.

http://www.acquavivanet.it/cronaca/3839-qnoq-di-acquavivesi-a-fra-diavolo-e-qquestione-p-zza-della-torreq.html

Ma come si fa a non capire lo stress di quella mattina, miei cari lettori (confratelli), a Via Roma: nei volti di una buona parte di quei consiglieri, ex-maggioranza ed ex-opposizione, ex degli ex, sommersi e salvati, che sembravano dunque uniti nel chiedersi: “Emmo', da dove si ricomincia?” E, intanto, la Palla già la si riportava al Centro. Tornava lì al suo posto: al centro, finalmente, dell'ennesimo, nuovo, e sano dibattito politico-amministrativo. Salvo ricorso non anonimo a firme.

E di quella mattina, si ricorda di un consigliere in particolare, persona che comunque stimiamo: il quale aveva affermato che “è stata l’armata rossa a fermare lo scempio”... Ovvero, i militari dell’URSS si sono resuscitati per fermare un partito di opposizione alle prese da un insano gesto... Ma se la sinistra locale (e vera) si salverebbe, è a destra il vero problema, girando il discorso dopo aver guardato infondo: che sembra non avere più stimoli, né storia, né partiti. Solo voglia di cambiare. Perché il mondo continua girare. Guardando avanti. Come una bella “uallera” su sé stessa. (Satira) E nell’aria, vedi che la loro questione comunque è già stata posta a centro: come per un pensiero innovatore, che lascia lande politico-culturali desolate ormai inospitali e, fra benpensanti individuali, snobba mari agitati del paese reale; procedendo per nuvole e per monti.

E se quella mattina di gennaio sembrava già spronare la sinistra a mantenere la schiena dritta, ancora più fredda sembrava per l'elettore comune di destra: senza nemmeno scorgere, dietro l'angolo, un’ombra di chi, un tempo, portava Acquaviva nel cuore. Forse immagine da alcuni profondamente rimpianta.

Si leggono ora vari commenti, sui giornali acquavivesi on-line: “Ma non sarebbe la solita storia?”... Come nel film “The Truman Show”. Ecco la gente, lì, che commenta? Critica (da copione), poi sostiene (da copione)… Più o meno per gli stessi. Più o meno da trent’anni. Più o meno si invita a leggere gli stessi commenti del 2010 (duemiladieci).

Ma mollate la tastiera”: venite incontro a chi si stressa ogni lustro legislativo nel formare un governo... Popolo della tastiera, prova a scendere in campo: e forse in maniera più leghista, forse in maniera più grillina. Forse, con una sola civica e tutte e due le mentalità di prima assieme. Forse un po' più moderati: che non guasterebbe.

Oggi eravamo indecisi per un articolo o per una satira: nell'indecisione, ne è emersa una sottile provocazione: anche perché i cittadini (ovvero quel popolo della tastiera che scende anche in piazza per la difesa della pubblica istruzione...) o cambiano dal basso, oppure... Commentano.

Per carità: liberissimi di scegliere. Come direbbe il comico romano, nei panni di uno dei suoi personaggi, il capo massone della Uallera d'oro: O “a rivoluzione” o la “uallera”... Anche se, satire a parte, Acquaviva merita di essere saggiamente governata. Spagna e Grecia, paesi tra un po’ non più così distanti da noi, ci insegneranno presto a rivalutare “anche” i partiti minori: quelli che faranno ripartire lo stato sociale anche dai piccoli centri. E con questo si spera che si chiuda, e per sempre, la pietosa, classica, campagna elettorale acquavivese copia-incolla del primo decennio degli anni 2000.

Magari procedendo in futuro con la trasparenza: con un comitato permanente e promosso da giovani, da social blogger, da network di associazioni, da rappresentanti locali della pubblica istruzione, da imprenditori e commercianti. Tutti verso un popolo “V”?... Macché! Di “mascheroni”. Magari una lista civica che corra da sola. Prolocalista e di democrazia partecipata. Linguacciuta ma non troppo. Moderata ma non troppo. Sociale come la sinistra, ma non troppo. Guardando a destra, ma non troppo. Oggetto, onirico, ormai dei temi (local-lib) offerti dalla nostra testata.

http://www.acquavivanet.it/attualita/3905-2013-qancora-guardare-al-bene-comuneq.html

Questa di oggi è satira, ma se qualcuno vorrà fare sul serio, si accomodi.

 

Segnaliamo volentieri, ai nostri lettori, l’importanza di alcuni temi: di recente da noi affrontati. Già noti, per carità: ma giusto per ribadirli assieme e pacificamente.

Writer, legalità, cultura: soluzioni e conclusioni http://www.acquavivanet.it/attualita/3922-writer-legalita-cultura-soluzioni-e-conclusioni.html

E se la Cassarmonica fosse più tutelata http://www.acquavivanet.it/attualita/3892-qe-se-la-cassarmonica-fosse-piu-tutelataq.html

Piazza Zirioni http://www.acquavivanet.it/attualita/3421-intervallo-qpiazza-zirioni-acquaviva-delle-fontiq.html

Brambillo for President http://www.acquavivanet.it/attualita/3926-qbrambillo-for-presidentq.html

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI