Martedì 13 Novembre 2018
   
Text Size

Nominato Commissario Prefettizio: Fernando Mone

gallery 1_bari

 

Il Prefetto di Bari, dott. Mario Tafaro, ha disposto la sospensione del Consiglio comunale del Comune di Acquaviva delle Fonti a seguito delle dimissioni di oltre la metà più uno dei consiglieri comunali. 

Il Viceprefetto dott. Fernando Mone è stato incaricato di svolgere le funzioni di Commissario prefettizio per la provvisoria gestione dell’ente, con la collaborazione dei Sub Commissari, Viceprefetto dott.ssa Paola Maria Bianca Schettini e i Funzionari Amministrativi dott. Nicola Fantetti e dott. Gerardo Laguardia.

 

* Fonte: Prefettura

- Ufficio Territoriale del Governo di Bari

Commenti  

 
#8 Pierino 2013-01-11 16:55
Vincenzo A. ha perfettamente ragione... ma Squicciarini non l'ha ancora capito. O Squicciarini ha il coraggio di dire con chiarezza (nomi e cognomi) di chi lo ha condizionato e di chi lo ha logorato, come afferma lui stesso, fino a farlo cadere... oppure deve chiedere scusa alla città e tacere per sempre politicamente.
 
 
#7 Isa 2013-01-11 16:01
O ingenuo o finto ingenuo è giusto così chi non ha saputo guidare la città A CASA!!!!
 
 
#6 Vincenzo A. 2013-01-11 14:14
Ma siete convinti che l'ing. Squicciarini fosse la brava persona messa da lì da altri che è stato sacrificato? Se fossi così allora è giusto che stia a casa e non si ripresenti perchè non è stato capace di governare e di capire chi avesse con se. Se non fosse così allora a maggior ragione a casa perchè non vittima ma attore principale dell'imbroglio subito dagli elettori acquavivesi.
 
 
#5 enea 2013-01-11 12:05
BRAVO ACHILLE ...ben detto, quasi quasi per te era meglio che rimaneva Pistilli... disastro più, disastro meno... siamo lì... I cittadini invece non se ne sono accorti del passaggio fra Pistilli e Squicciarini... nessuna differenza. Quelli che hanno determinato lo sfacelo con Nettis, Santamaria e Dambrosio sono sempre gli stessi di oggi... In sintesi, Squicciarini sarà ricordato come la continuità di Pistilli in tutte le attività gestionali, politiche, amministrative, giudiziarie del Comune di Acquaviva... per questo a te ti stava bene.
 
 
#4 maria g. 2013-01-11 10:06
BRAVO ACHILLE,BEN DETTO!!!
CONCORDO PIENAMENTE.CHI SARA'ADESSO IL PROSSIMO AGNELLO SACRIFICALE?
 
 
#3 Romeo 2013-01-10 22:54
@achille sembra Berlusconi che diceva in Italia non c'è crisi. Mah!!!
 
 
#2 achille 2013-01-10 14:28
Avevamo eletto un sindaco giovane, onesto, pulito. Lo abbiamo bruciato, come abbiamo fatto con tutti i sindaci precedenti. Gli elettori puniscano i responsabili di questo sfacelo, i voltagiacchette , i ricattatori, i sempre presenti pronti a riciclarsi, i gufi di ogni tempo! A coloro che esultano voglio rinfacciare l'irresponsbili tà di preferire il proprio tornaconto ai veri reali problemi del paese. A Francesco Squicciarini esprimo la mia incondizionata solidarietà e la mia stima. Non è vero che non ha fatto nulla: il piano regolatore è una realtà operante; l'Estramurale è stata sistemata tutta intera; i servizi (illuminazione, acqua, fogna, giardini) hanno funzionato E FUNZIONANO, nonostante tutte le difficoltà; la cultura ha avuto, grazie alla giovane e dinamica Dott. ssa Pietroforte un sussulto di grande respiro e di notevole rilancio. E tuttavia mai nessuna amministrazione è stata avversata con tanta violenza e tanta protervia come quella guidata da Squicciarini. E questo grazie anche alla solerte, unilaterale e pregiudiziale virulenza di Telemajg che ha approfittato del fatto di essere unica e sola sul territorio. MA CHE COSA VOLEVATE, DI GRAZIA, DA UNA GIUNTA CHE HA EREDITATO IL DISASTRO DI PISTILLI?
 
 
#1 Passaggio 2013-01-10 10:51
Il passaggio di consegne ci sarà tra Pistilli e il Commissario visto il nulla prodotto da Squicciarini & C.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI