Domenica 18 Novembre 2018
   
Text Size

Squicciarini: "Due anni e 8 mesi, un'esperienza significativa per me"

squicciarini in_conf._stampa_6_aprile_2012

  

Due anni ed otto mesi di governo della città di Acquaviva sono stati una esperienza significativa per me.

Il mio ringraziamento va ai dirigenti ed a tutti i dipendenti comunali che con grande impegno e spirito di servizio hanno lavorato con la mia Amministrazione e per la nostra comunità.

Un sentito ringraziamento alla dott.ssa Giorgio, segretaria comunale della nostra città da soli due mesi, la cui professionalità e disponibilità saranno utili ed importanti per il futuro del nostro Comune.

Un ringraziamento sincero ai consiglieri comunali ed amici che fino in fondo hanno compiuto il proprio dovere in un quadro di oggettiva difficoltà dovuta al momento storico che stiamo vivendo. Grazie a Nino, Giuseppe, Alessandro, Roberto, Raffaele, Vito. Il loro impegno per il paese merita gratitudine mia personale e della comunità. Essi hanno sempre lavorato avendo a riferimento il bene della nostra città.

Assieme a loro intendo ringraziare tanti consiglieri di minoranza che in questi anni, seppur nel rispetto delle parti, hanno svolto con lealtà e coscienza il proprio ruolo.

Grazie a tutti gli assessori che sono stati con me in giunta. A loro rappresento la mia più profonda gratitudine per essersi messi al servizio della città ed aver lavorato con capacità e professionalità.

Grazie ad Angelo, Presidente del Consiglio instancabile, che ha sempre svolto il suo ruolo con alto senso delle istituzioni.

Grazie a Dino, vicesindaco presente e leale.

Grazie a Fabio Caputo, la cui conoscenza, seppur recente, e' stata per me motivo di grande arricchimento sul piano umano e professionale.

Grazie a Mario Piccioni, Raffaello Iavagnilio, Lino Viola, Pasquale Deanna. Essi potevano rappresentare una enorme opportunità per Acquaviva, ma la miopia ed autoreferenzialita' della politica hanno mortificato sul nascere questa importante prospettiva.

Grazie ad Emy, che ha condiviso con me gioie e dolori di ogni giorno trascorso a Palazzo De Mari.

Grazie a Carlo e Costantino di cui ho apprezzato l'esperienza e la lealtà.

Un infinito ringraziamento ai tanti amici, quelli veri, che mi hanno consentito di vivere questa splendida esperienza e che mi sono stati vicini in ogni momento.

Sul mio cammino, in questi anni, ho incontrato tante persone perbene. La loro conoscenza sarà patrimonio da difendere ad ogni costo.

A tutti loro dico: il tempo e' galantuomo.

A me rimane un impegno: raccontare la storia di questi due anni ed otto mesi. Lo devo a

tutti loro e lo devo a me stesso.

 

Acquaviva delle Fonti, 8 gennaio 2013

 

Francesco Squicciarini

Commenti  

 
#22 cuccurucù 2013-01-11 21:55
la domanda è: Squicciarini si è dimesso per protestare contro la cappa che lo ha condizionato e logorato e quindi per andar via definitivamente oppure no ? QUESTA E' LA PRIMA DOMANDA A CUI DOVREBBE RISPONDERE SQUICCIARINI ... ALLA CITTA' !!!!!
 
 
#21 Alunne Don Milani 2013-01-11 00:54
Al bel Squicciarini sei troppo fico. Auguri
alla prossima.
 
 
#20 Acquavivese puro 2013-01-11 00:45
Sindaco,
hai saputo fare bene alla fine: smascherato i veri traditori le vere vipere che avevi nel manico della giacca che ti hanno morsicato avvelenandoti.
Tria e Morano fuori per sempre da ogni partito politico. Ladri di commesse per cucinieri. Morano e Tria siete ridicoli.
 
 
#19 Santino Fraccascia 2013-01-10 22:54
le chiacchiere stanno a zero... dall'ex sindaco vogliamo una analisi ed una sintesi dei fatti (con nomi e cognomi) che hanno portato alla sua caduta e prodotto ulteriori danni x la città. Si parla di espulsioni dal PD, credo che il primo ad essere espulso debba essere proprio l'ex Sindaco. Chi non rispetta il programma deve prendere atto e andare via.... deve lasciare la politica come hanno fatto Nettis e D'Ambrosio. Dopo i gravi danni già prodotti da Pistilli, la cosa peggiore è che Squicciarini non si è reso conto della gravità dei suoi guasti che hanno dato il colpo di grazia ad Acquaviva.
 
 
#18 Il plebeo 2013-01-10 17:09
Il segretario dell'UDC salutato cordialmente dal Sindaco Squicciarini. Il consigliere Caporusso dell'UDC, dopo aver sfiduciato verbalmente il Sindaco durante l'ultimo consiglio comunale, ha firmato davanti al Notaio per la sfiducia al Sindaco. L'altro consigliere comunale dell'UDC Attollino, non condividendo la linea politica del suo Partito e della maggioranza consigliare, aveva politicamente abbandonato il Sindaco e lasciato definitivamente il suo Partito. Ricordo che anche l'Amministrazio ne Pistilli aveva nella maggioranza consigliare due consiglieri dell'UDC, i quali abbandonarono il loro Partito per passare in "Forza Italia". Cosa accade nell'UDC? I dissensi sono tali da portare all'abbandono della linea politica del Partito e nei casi più gravi a lasciare definitivamente il proprio Partito? I cittadini che hanno votato per l'UDC attendono risposte dai dirigenti del Partito.
 
 
#17 caproni 2013-01-10 16:50
Giammarco Surico fuori da FLI...siamo in trepidante attesa di conoscere il nuovo partito di TISCI...(spero che non venga + eletto neanchè nell'assemblea del condominio...è sua la gran parte della colpa della caduta di questa amministrazione )...
 
 
#16 contribuente onesto 2013-01-10 16:34
Caro ex-sindaco, il tempo ti dirà quanto tu sia stato insignificante per la nostra comunità.

Torna pure al tuo lavoro, semmai tu ne abbia mai avuto uno.
 
 
#15 MIMì 68 2013-01-10 10:32
"Il tempo è galantuomo". Frase usata e, purtroppo, abusata dai nostri politici locali. Era una frase che ricorreva spesso sulla bocca del Dott. Pistilli che ne aveva fatto un suo cavallo di battaglia. Ora ritorna sulle candide labbra dell'Ing. Squicciarini che (toh!) dopo due anni e otto mesi si ritrova con un puhgno di mosche in mano e noi cittadini con un pugno nello stomaco per aver ingurgitato questo schifo! Attendo "Mit brennender Sorge" che costoro si ripresentino alla porta di casa mia per chiedere il mio voto.
 
 
#14 Giacinto P. 2013-01-10 06:31
E basta!! Sempre a parlare male, ma sempre nascosti dietro nick nome che sono la radiografia di questo paese, ipocrita e vigliacco.
 
 
#13 vita p. 2013-01-09 17:38
Grazie sindaco, perchè con la nomina della giunta tecnica hai smascherato i traditori. ma te l'avevamo detto!!non dovevi fidarti degli zingari.....
 
 
#12 Professoressa 2013-01-09 17:16
E adesso chi chiuderà le scuole al primo fiocco di neve?
 
 
#11 alunne 2013-01-09 14:11
Grazie a te Francesco Squicciarini!Ch ecchè ne dicano,resti il sindaco più figo che la nostra città abbia mai avuto! :-)
 
 
#10 Divertentismo 2013-01-09 13:40
NEANCHE UN RINGRANZIAMENTO A VITO PETRELLI! VERGOGNA
 
 
#9 Acquavivese puro 2013-01-09 11:30
Due anni e otto mesi fa ho dato il mio voto a Squicciarini, hlo ho sostenuto anche attraverso le liste del PD con persone che pensavo fossero perbene, leali, disposte ad andare fino in fondo per portare con la loro esperienza ed il loro sostegno il paese fuori da un baratro che da oltre 25 anni si fa sempre più profondo. Ero fiducioso nei giovani che erano presenti nelle varie liste, avrebbero potuto fare la differenza...ma dimenticavo che l'appetito vien mangiando e che ognuno in questo comune ha un prezzo, con un voto è capace di ricattare non una amministrazione , ma una intera città. Sono certo che forse il perbenismo del sindaco Squicciarini non era idoneo a governare una ciurma di consiglieri pirati, sopratutto nel PD, con la Morano e Tria rivelatisi per quello che sono, una delusione, spero che non siano più ricandidati e se lo fossero che gli acquavivesi non li eleggano più. Oggi un nuovo deleterio commissariament o ci spetta, con la palla che torna tra le mani dei dirigenti comunali, liberi di fare il buono e il cattivo tempo, di ricattare una città mortificata da una politica inesistente fatta di parassiti e di gente poco perbene. Una vergona che cade su tutti noi, che ci mortifica, che spegne le nostre voglie di creare qualcosa di vero, di buono, di solido per il futuro dei nostri figli. Peccato per noi tutti, per Acquaviva, per il futuro dei nostri giovani, per i ceti deboli, per gli anziani, per gli ammalati, cittadini tutti ai quali da circa 30 anni vieni tolta ogni speranza. Forse è giunto il momento di interessarsi veramente della nostra comunità iniziando dallo spazzare via ricattatori ed inetti, politici in cerca di autore, senza carisma e senza fede, ma pronti ad addentare tutto quello che capita a portata di bocca. Speriamo che in futuro tutti questi rimangano a bocca asciutta e capiscano cosa significa "promuovere il bene di una comunità".
 
 
#8 rumors 2013-01-09 10:57
poi mi chiedo: ma nessuno ha nulla da dire sul voltagiacchetti smo di Gino Maiulli iniziato gli ultimi giorni dell'anno scorso?????
 
 
#7 Buona volontà 2013-01-09 10:57
C'è una incongruenza l'ex sindaco ha ringraziato Costantino Bonavoglia che è dell'udc, ma non è stato sfiduciato dal consigliere Caporusso dell'udc? Quando si parla di generali senza eserciti!!!
 
 
#6 pappa e ciccia 2013-01-09 10:37
ora iniziamo con il vittimismo alla Pistilli....che noia!!!
 
 
#5 Chi comandava 2013-01-09 10:12
Nei saluti emergono i soliti nomi che da 30 anni gesticono la cosa pubblica con sigle diverse prima DC poi IDV (Carlo) e UDC (Costantino). Questo è il nuvovo che avanza.....
 
 
#4 FinalMente 2013-01-09 09:43
Nei nomi dei ringraziamenti le cause del fallimento di un'amministrazi one e di un paese. L'ex sindaco ha solo dimenticato di ringraziare marcuccio, peppino e tommaso. Se comunque questi ringraziamenti sono davvero sentiti viene confermata un'incapacità politica di discernimento che un sindaco non può permettersi di avere!Perciò addio Francesco, non ci mancherai!
 
 
#3 Bye 2013-01-09 09:20
Squicciarini hai dimenticato di ringraziare Tommaso M., Peppino P., Marco P.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI