Mercoledì 21 Novembre 2018
   
Text Size

Primarie: dati definitivi per Italia, Puglia, Provincia di Bari

7d06c3cf4a9d54ea97cb814304e95ba61106cdcf 600x300_Q75

 

  

Il dato, adesso, è praticamente ufficiale: le primarie del centrosinistra di ieri hanno decretato il ballottaggio tra Pierluigi Bersani e Matteo Renzi, i due dei cinque candidati più suffragati che, come da Regolamento, si sfideranno domenica 2 dicembre 2012 per decidere chi guiderà la coalizione di centrosinistra (Pd – SEL – socialisti - API) alle prossime elezioni politiche nazionali.

Il Presidente dei Garanti, Luigi Berlinguer è riunito con il Collegio dei Garanti, presso la sede del Coordinamento nazionale delle Primarie Italia.BeneComune. Alla fine della riunione il Presidente del Collegio dei Garanti terrà una conferenza stampa per la proclamazione dei risultati definitivi.

 

Ovvero:

 

Pier Luigi Bersani: 1.393.990 voti (pari al 44,9%)

Matteo Renzi: 1.103.790 (pari al 35,5%)

Nichi Vendola: 485.158 (pari al 15,6%)

Laura Puppato: 80.600 voti (pari al 2,6%)

Bruno Tabacci: 44.030 voti (pari all’1,4%).

 

In totale, gli elettori italiani che hanno espresso il voto sono stati 3.107.568.

Bersani, dunque, stacca Renzi di 9,4 punti percentuali; il sindaco di Firenze ha contestato il dato, affermando che il proprio Comitato elettorale aveva numeri diversi che lo portavano a ridosso del Segretario nazionale fino a soli 5 punti percentuali.

 

IN PUGLIA

 

Questi i dati in Puglia, per le primarie di domenica 25 novembre che hanno portato alle urne 155.902 votanti:

Pier Luigi Bersani: 39,3%

Matteo Renzi: 20,1%

Nichi Vendola: 37,4%

 

Laura Puppato: 1%

Bruno Tabacci: 2,2%.

 

Moltissimo commentatori e politici hanno parlato di “debacle” del Governatore di Puglia proprio nella sua terra, quella Regione che avrebbe dovuto garantirgli un trampolino e che invece lo ha “castigato” preferendogli, anche se di poco, Bersani.

 

IN PROVINCIA DI BARI

 

Il territorio provinciale barese, invece, premia Vendola, come segnalavamo ieri diffondendo i primi dati in alcuni Comuni del territorio; ovunque, tranne rare eccezioni, vince il Governatore pugliese grazie anche alla capillarità della presenza del suo partito, Sinistra Ecologia Libertà e alla sua capacità di coinvolgere giovani e lavoratori. Questi i dati:

Pier Luigi Bersani: 31,5%

Matteo Renzi: 18.2%

Nichi Vendola: 46,9%

Laura Puppato: 1,0%

Bruno Tabacci: 2,3%.

 

AD ACQUAVIVA DELLE FONTI

Le primarie acquavivesi le conquista Vendola, che così come in tanti paesi vicini, vince nettamente la sfida del centrosinistra.

Vendola 411 voti

Bersani 282 voti

Renzi 94 voti

Tabacci 3 voti

Puppato 5 voti

Un scheda bianca ed una nulla.

Voti che espressi in percentuali danno Vendola al 51,57, Bersani al 35,38, Renzi all'11,79, Tabacci allo 0,38, Puppato allo 0,63.

Per quel che riguarda la partecipazione, rispetto alle ultime Primarie (nel gennaio 2010 in occasione delle elezioni regionali ben 1300 acquavivesi espressero in quella circostanza la loro preferenza sui due contendenti Vendola e Boccia) il centrosinistra acquavivese ha avuto questa volta 797 votanti.

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI