Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

"ACQUAVIVA CON IL CUORE” CON CARLUCCI

palazzo_de_mari

 

Il Progetto “PER ACQUAVIVA CON IL CUORE” ha diffuso una nota con la quale lancia la candidatura a sindaco della città dell'avv.to Alessio Carlucci. La pubblichiamo integralmente.

 

“Avevamo sperato, dopo esserci illusi tre anni orsono con la candidatura a sindaco del Dottor Vito Delmonte che Acquaviva potesse dare una svolta all’ormai stantia tranquillità nella quale il torpore e le vicissitudini di un’ ormai troppo lungo periodo di disamministrazione potesse terminare, dando inizio ad un riscatto della città e dei suoi cittadini.


Ancora una volta, personalità eccellenti, certamente forti perché gradite per capacità professionali, onestà personale, spirito di servizio, storia, si sono messe in gioco per rispondere alle esigenze di una comunità ormai allo sfascio sotto ogni profilo, ma trovano sulla loro strada ostacoli in quei personaggi che da tempo ammorbano con la loro presenza, spesso occulta, il tessuto politico ormai necrotico acquavivese. Ieri dalla Gazzetta del Mezzogiorno abbiamo appreso che l’Avvocato Alessio Carlucci, resosi disponibile ad accettare la candidatura a Sindaco nelle prossime elezioni per il rinnovo del Consiglio Comunale di Acquaviva, aveva gettato la spugna perché contrastato da dirigenti di partito pronti a presentare un loro candidato, ancora una volta uno di loro, tanto per non cambiare.


Pensiamo che sia giunto il momento di dire basta allo strapotere politico di questi burattinai della scena politica acquavivese che hanno ormai raso al suolo ogni cosa.
Pensiamo di dover rappresentare le esigenze della Società Civile, di quella Società Civile a cui il mondo della politica dice di volersi rivolgere, ma che in realtà cerca di tenere fuori, come se l’amministrare la cosa pubblica fosse un diritto solo di pochi.


Pensiamo che tutti coloro che hanno a cuore il destino della città, dei suoi abitanti, delle sue attività professionali, imprenditoriali, commerciali, artigiane, ed in particolar modo dei suoi bambini, dei nostri figli, ormai senza futuro per essere nati cittadini acquavivesi in un momento in cui la politica ha soffocato e continua a soffocare l’intera città.
A tutto questo vogliamo reagire con l’onestà e le capacità di tutti coloro, magari di tanti giovani, che vogliono riconoscersi in un progetto per Acquaviva che parta dal cuore, che abbia insito in sè la speranza di vivere in una città migliore, competitiva e solidale, dove l’interesse comune sia una necessità di tutti e non di quattro esponenti politici, ma e sopratutto sia una città che abbia al centro dei propri interessi la gente della nostra città.


Vogliamo ripartire intorno all’avvocato Alessio Carlucci Candidato Sindaco, a lui vogliamo rivolgere l’invito a rappresentare il nostro progetto, il progetto della Società Civile di Acquaviva, per Acquaviva.


Quanti si riconoscono in questa iniziativa, possono inviare, la loro disponibilità a sostenere questo progetto facendone parte attiva, affinchè Acquaviva rinasca al seguente indirizzo: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.


Progettiamo con l’Avvocato Alessio Carlucci Candidato Sindaco, la nostra Acquaviva, la nostra città del cuore.

Commenti  

 
#1 PINO SOLAZZO 2010-01-13 13:05
Condivido questo progetto e spero che l'Avv. Alessio Carlucci possa accettare la proposta di candidatura a Sindaco per Acquaviva. Spero che questa disponibilità possa essere suffragata da tante adesioni e che magari possano esserci professionisti, e sopratutto giovani che facendosene carico, proponendosi per fare delle liste che vengano dalla società civile, dai giovani con la loro voglia di riscatto per la città, dalle donne, da tutta quella gente perbene di cuiAcquaviva è piena e che magari almeno una volta si stringa attorno a questo progetto che non mi sembra voglia esere un progetto per il partito o per l'uomo, ma per una volta un progetto per la città intorno ad un uomo, "ALESSIO CARLUCCI" :-*
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI