Sabato 17 Novembre 2018
   
Text Size

Inchiesta Antro: Petruzzellis tra gli indagati

palazzo della_provincia_di_bari

 

Bari, appalti e favori blitz alla Provincia

BARI - Le copie dei documenti portati via occupano qualche decina di metri cubi. Per fotocopiarli, gli uffici della Provincia hanno lavorato ininterrottamente fino alle 18,30, ed avrebbero fatto notte se qualcuno non avesse fatto notare che una parte degli atti è disponibile su Internet. Ma con il materiale acquisito ieri in via Spalato, la Finanza ha di fatto avviato la fase-due dell’indagine nata dall’arresto dei fratelli Alviero ed Erasmo Antro. Un fascicolo, coordinato dal pm Carmelo Rizzo, in cui sarebbe spuntato un nuovo indagato: è l’ex direttore generale della Provincia, Michele Petruzzellis, che ha lasciato l’incarico a fine 2010.

I militari si sono presentati al mattino nell’ufficio del segretario generale Domenico Giorgio chiedendo copia di delibere, determine, sovvenzioni e contributi erogati dal 2009 a oggi: in pratica tutto ciò che ricade nella gestione del presidente Francesco Schittulli. I finanzieri hanno preso gli elenchi di tutte le imprese affidatarie di servizi in proroga e di quelle incaricate di pubblicizzare l’attività istituzionale dell’ente. Ancora, l’elenco di tutti i consulenti esterni «a qualunque titolo». Quindi i documenti relativi a tre appalti che risalgono al periodo 2007-2008, presidente Vincenzo Divella: la manutenzione stradale (quello della Sigi dei fratelli Antro), la manutenzione scolastica e la pulizia delle scuole. Carte che sono state acquisite attraverso i responsabili dei rispettivi Servizi.

A fine marzo l’inchiesta condotta dal pm Rizzo ha fatto finire ai domiciliari gli Antro, accusati di truffa ai danni della Provincia per l’appalto di manutenzione delle strade: attraverso fatture false per servizi mai resi, i due imprenditori sarebbero riusciti ad ottenere dalle banche anticipazioni milionarie. Il meccanismo è stato scoperto proprio dopo la segnalazione di un istituto bancario, cui hanno fatto seguito le denunce depositate in procura da un dirigente in servizio all’epoca e dallo stesso presidente Schittulli.

A fine maggio, mentre era ancora ai domiciliari, Alviero Antro, ha reso agli investigatori un lunghissimo interrogatorio: appalti, favori, rapporti con esponenti politici, campagne elettorali. Proprio dalle parole del più giovane dei fratelli è partita la fase-due dell’inchiesta. I finanzieri, che hanno già compiuto una serie di accertamenti patrimoniali, cercano ora ulteriori conferme a quanto è stato messo a verbale: ecco perché vogliono esaminare gli atti attraverso cui la Provincia ha deciso spese, appalti, contratti di consulenza, proroghe di contratti già scaduti. In questo contesto, verranno valutate le singole responsabilità: Michele Petruzzellis, per oltre 40 anni dipendente della Provincia, prima di andare in pensione ha ricoperto l’incarico di vice-segretario generale e quindi quello di direttore generale fino a fine 2010, quando gli è subentrato Onofrio Padovano. Il nome di Petruzzellis sarebbe già stato iscritto tra gli indagati a seguito delle verifiche già svolte.

Sulla scrivania del pm Rizzo c’è infatti da tempo una informativa lunga 300 pagine redatta dai finanzieri del Nucleo di polizia tributaria, che parte proprio dagli accertamenti compiuti a valle del caso-Antro. Proprio nel 2007, il consorzio Sigi si era aggiudicato un appalto quinquennale da 3,15 milioni l’anno per la manutenzione stradale. Nel 2010 Sigi aveva ceduto i crediti all’Unicredit, ed aveva cominciato a chiedere a varie banche anticipi su fatture per lavori mai svolti, falsificando registri di contabilità, certificati di pagamento e Stati di avanzamento lavori. A maggio del 2011 l’Unicredit ha presentato alla Provincia fatture scadute per 12 milioni, a fronte delle quali gli Antro avevano ricevuto anticipazioni per circa 10 milioni e mezzo. A quel punto, e solo a quel punto, le verifiche incrociate hanno permesso di scoprire il trucco facendo scoppiare il caso.

Fonte: La Gazzetta del Mezzogiorno 

Commenti  

 
#1 piero 2012-10-28 22:04
Doveva farci vedere tante cose del Bilancio di Acquaviva e invece non ci ha fatto vedere niente, adesso speriamo che ci faccia vedere qualcosa del Bilancio degli Antro e della Provincia.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI