Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

Solazzo: "Ottobre, decisivo banco di prova"

solazzo eustachio_claudio

  

Celere intervista al consigliere di opposizione del centrodestra, avv. Eustachio Claudio Solazzo, esponente del gruppo civico “I Giovani per Petruzzellis”. Ottobre: decisivo banco di prova del centrosinistra guidato da Squicciarini. Il consigliere annuncia il progetto di far nascere una nuova associazione che ponga l’accento sul sociale e sul mondo dei giovani acquavivesi.

Quali saranno le prossime novità a Palazzo De Mari?

“Dopo una lunga parentesi estiva, riprendiamo con un appuntamento importante: quello del prossimo Consiglio Comunale del 16 ottobre. Forse sarà il più importante.

Il Consiglio riguarderà l’approvazione del Bilancio di previsione 2012. Come in molti si potranno chiedere, emerge la stranezza di un bilancio previsionale che viene approvato quasi a fine anno, invece che nei suoi primi mesi. L’amministrazione ne è certamente responsabile: del presente ritardo, come di ben altri ritardi. Ovviamente, lavorando in dodicesimi le difficoltà sono immense.”

 Quanto può, ora, definirsi longevo il Governo Squicciarini?

http://www.acquavivanet.it/politica/3395-consiglio-comunale-dieci-e-dieci-qmaurizio-restaq.html

http://www.acquavivanet.it/politica/3403-perche-e-passata-la-quinta-mozione.html

“Fino a quando non vedo qualcosa di diverso, non posso dire o immaginare scenari diversi da quelli ufficiali. Posso soltanto evidenziare un elemento importante: che costantemente la maggioranza non è coesa e che spesso alcune compagini politiche di maggioranza manifestano maldipancia: attraverso dichiarazioni a voce o comunicati, non a favore della propria amministrazione.”

Preferisce più il Governo Monti o il Governo Squicciarini?

“Circa tre anni fa, quando si era giunti al momento del voto, l’attuale sindaco era il simbolo del cambiamento. Un cambiamento da molti cercato e votato. Voluto. E si parlava a chiare lettere di discontinuità. Oggi, la stessa Acquaviva la pensa diversamente.

Per quanto concerne il Presidente Monti, a mia riflessione, ha dato da subito dignità e spessore all’Italia: siamo tornati a sentirci parte di un Paese che crede ancora nella serietà e nella dedizione al lavoro. Anche se non si possono nascondere, in Italia come dalle nostre parti, gli attuali problemi. E la gente comune non sente più di investire la stessa fiducia ai partiti come avrebbe fatto un tempo.”

 A tal punto, come rifondare il centrodestra ad Acquaviva?

“La rifondazione del centrodestra deve ripartire dalla base: dalle persone di buona volontà. Per creare qualcosa di buono. In questi giorni, io stesso sto meditando la creazione di una nuova associazione. E mediante l’interessamento diretto dei giovani.

Un’associazione che possa nutrire il suo interesse per i problemi locali. Un’associazione dedicata a tutti quei giovani che non riescono a trovare spazio nella quotidianetà politica e sono, oggi, in cerca di un riferimento nuovo. E che possa interessarsi prima al sociale, poi alla politica.”

 

…E in merito alla questione antenna in piazza Felice Della Torre?

http://www.acquavivanet.it/politica/3498-ma-che-fine-ha-fatto-oggi-la-questione-antenna.html

“In merito alla questione antenna, non si è fatto ancora nulla. Come per tutte le altre cose dove non sono mai mancate le iniziali buone promesse…”

 Di cosa si sta occupando ultimamente lei, come consigliere?

“Come gruppo consiliare, stiamo lavorando per una documentazione da presentare alla cittadinanza, al Prefetto e alla Corte dei Conti: una documentazione inerente il discusso caso Moviter, il modus operandi relativo al conferimento degli incarichi legali, della mensa scolastica, il caso Scappagrano e così discorrendo… Documentanzioni atte ad evidenziare responsabilità e responsabili delle vicende: perché non è giusto che paghino sempre gli acquavivesi.”

 

Ai lettori: links utili, su news recenti “politica”, sono pubblicati all’indirizzo http://www.acquavivanet.it/attualita/3577-dalla-citta-dei-vandali-alla-generazione-delle-soluzioni.html

 


Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI