Mercoledì 21 Novembre 2018
   
Text Size

"Effetto-Polverini": quattro gruppi regionali mettono on-line i Bilanci

consiglio regionale_puglia

 

 

Lo potremmo chiamare “effetto-Polverini”, dal nome della Governatrice del Lazio, regione al centro dello scandalo dei soldi pubblici sperperati dai Gruppi Consiliari. Ma forse è lo spauracchio delle inchieste giudiziarie avviate dalla Magistratura in Lombardia, Campania e Sicilia. Fatto sta che da questa mattina anche alla Regione Puglia c’è chi ha scoperto, tutto ad un tratto, la trasparenza dei contributi pubblici e s’è dato da fare a “svelare” qualcosa (ma non tutto) dei soldi versati ai partiti per l’attività politica regionale.

Prima “Sinistra Ecologia Libertà” (il partito del governatore Nichi Vendola) quindi a ruota il Partito Democratico, “La Puglia per Vendola” e infine il PdL hanno comunicato alla stampa che i rispettivi rendiconti del 2011 (la PpV anche 2010 e il parziale 2012) sono pubblici, presenti sul sito dei rispettivi gruppi consiliari (trovate in basso gli indirizzi).

Nulla di che, andandoci a guardare: sembrano, più che Bilanci, le entrate/uscite di una famiglia come tante, dove le macro-voci riassumono in maniera abbastanza caotica tutta una serie di spese; non ci sono – ovviamente – i giustificativi delle stesse (fatture, ricevute, ritenute d’acconto dei contributi versati) né tantomeno vi sono certificazioni da parte di Organismi terzi.

Ci dobbiamo fidare, insomma anche se le circostanze - ovvero la contemporaneità della pubblicazione con quello che sta avvenendo in alcuni consigli regionali – portano a pensare al peggio anche se, per la verità, non c’è alcuna legge che obbliga i Gruppi Consiliari a mostrare i conti ma è a loro discrezione farlo oppure no. E difatti alcuni Gruppi, al momento almeno, non hanno ritenuto di farlo.

Entrando nel dettaglio, sappiamo che il gruppo di via Capruzzi del PD ha incassato, nel 2011, poco più di 135mila euro (quasi 12mila euro al mese): le spese maggiori sono state per “attrezzature informatiche, i convegni, il sito”, ecc. ovvero 42mila euro; altri 21mila euro se ne sono andati per “stampa e tipografia” e 17mila per l’addetto stampa del gruppo. Tra cancelleria, libri e giornali, il PD ha poi speso altri 16mila euro. Fatto il più e il meno, il Pd consiliare è in attivo di circa 33mila euro: ''Nell’ottica della riduzione della spesa – ha ricordato in una nota il capogruppo Decaro - il Gruppo Pd, lo scorso 13 aprile 2012, ha restituito nelle casse della Regione Puglia la somma di 13.449,59 euro”. Ne mancano, dunque, 20 mila.

Ma andiamo avanti.

Il gruppo consiliare di SEL ha ricevuto oltre 94mila euro di contributi pubblici che aggiunti agli oltre 20mila euro avanzati nel 2010, portano la somma disponibile per il 2011 a oltre 115mila euro. Spesi come? Pubblicazione di libri e convegni sono la maxi voce: con circa 46mila euro, assorbono quasi la metà delle risorse. Altre spese riguardano la cancelleria (13mila euro), il telefono (quasi 6mila), le spese di rappresentanza (oltre 11.500). Anche qui un attivo di oltre 24mila euro.

“La Puglia per Vendola” ha incassato, nel 2011, 62.800 euro spesi per poste, cancelleria e stampe (17mila euro); collaborazioni professionale (13mila); telefono (oltre 7mila); libri, riviste e giornali (più di 3mila) e infine per le iniziative del Gruppo (quasi 8.500 euro). Anche qui si riscontra un avanzo di cassa di oltre 11mila euro. Ad oggi, dichiara il capogruppo Angelo Di Sabato, il gruppo consiliare ha speso quasi 35mila euro (le voci del bilancio sono praticamente identiche) e ne ha a disposizione altri 20mila.

Il PdL, tramite il capogruppo Rocco Palese fa tutto con una nota:

 

"Il Gruppo del Pdl alla Regione Puglia, grazie al senso di responsabilità istituzionale di tutti i 21 consiglieri che lo compongono, ha un bilancio cristallino e virtuoso, con un avanzo di Amministrazione, sul 2011 di 84.700 euro rispetto ad una somma totale di trasferimento da parte del Consiglio Regionale nel 2011 per tutte le spese del Gruppo, di 163.700 euro".

Saldo iniziale al 31/12/2010 (avanzo di Amministrazione 2010) euro 40.752.04

Totale versamenti periodo Gennaio-Dicembre 2011 da parte Cons. Reg . . euro 163.716.00

Competenze Banco di Napoli . . . . . . . . . . . euro         108.72

Crediti TELECOM . . . . . . . . . . . . . . . . euro           97.69

TOTALE ENTRATE . . . . . . . . . . EURO 204.674.45

SPESE DI GESTIONE

- Prestaz. di comunicazione e relazioni . . . . . . euro   10.500.00

- Francobolli e postali . . . . . . . . . . . . . .euro       879.43

- Auto gruppo (1), ripar., bollo, assicurazione . . .euro   15.500.75

- Acqua . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .. euro       356.63

- Necrologi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . euro       540.43

- Cancelleria . . . . . . . . . . . . . . . . . . . euro   15.316.64

- Carburante e tagliandi auto . . . . . . . . . . . .euro   21.208.63

- Spese telefoniche . . . . . . . . . . . . . . . . .euro   15.662.14

- Spese attrezzature per Gruppo . . . . . . . . . euro       535.00

- Quotidiani, libri, riviste, abbonamenti, manifesti .euro   8.051.90

- Spese rappresentanza e missioni . . . . . . . . . euro     4.836.32

- Manifestazioni e iniziative politiche . . . . . . euro   26.353.00

- Spese varie . . . . . . . . . . . . . . . . . . euro         69.70

 

TOTALE USCITE . . . . . . . . . . . . . EURO 119.810.57

- Spese Banco di Napoli . . . . . . . . . . euro                 86.30

 

AVANZO DI AMMINISTRAZIONE E DI CASSA AL 31/12/2011 . . . EURO   84.777.58

 

 

 

 

Tutto chiaro, no? Solo quattro gruppi consiliari e per il solo 2011 hanno incassato quasi mezzo milione di euro di soldi pubblici. Come “costi della politica”, non male….

Clicca sulle sigle per accedere ai Bilanci

 SEL

PD

Puglia per Vendola

 

Commenti  

 
#1 Ora zero 2012-09-26 10:50
Piu che effetto polverini lo chiamerei spauracchio!! Prepariamoci per rivotarli
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI