Mercoledì 14 Novembre 2018
   
Text Size

La quinta mozione: "Ci poniamo tre domande"

momento del_cons._comunale_del_1_agosto_2012

La quinta mozione, quella presentata in Consiglio Comunale lo scorso 1° agosto, è tema tuttora attuale. Parla di PRG. Lo riproponiamo: invitando i nostri lettori a scriverci.

http://www.acquavivanet.it/politica/3403-perche-e-passata-la-quinta-mozione.html

La mozione, come già noto, è passata celermente ai voti: coi favori dell’unanimità dei presenti all’assise; fatta eccezione solo per un consigliere. Aveva per oggetto: il Piano Regolatore rivivificato e le ordinanze del Consiglio di Stato n.2677/2012, n.2678/2012 Reg. Prov. Cau., e n.4419/2012, n.4578/2012 Reg. Ric. Era una mozione per la “formulazione” dell’istanza di prelievo per la fissazione dell’udienza di merito.

Lo scorso 15 giugno, il Consiglio di Stato, su ricorso del Comune di Acquaviva, della Regione Puglia, per la riforma della sentenza TAR Puglia, accoglie l’istanza di misure cautelari provvisorie e fissa la discussione dell’istanza cautelare per il successivo 10 luglio.

Il 10 luglio, la Sezione Quarta del Consiglio di Stato ha accolto l’istanza cautelare dei ricorsi sospendendo l’esecutività della sentenza TAR e rinviando la decisione sulla controversia.

Nell’udienza cautelare del medesimo giorno, il Collegio giudicante si è poi pronunciato a favore della “sospensiva” e non nel merito “in forma semplicata”. Tale responso del Collegio giudicante ha trovato come primo responsabile, secondo le forze di opposizione, l’Amministrazione Comunale: e pertanto, bisognerà (“uno”) scongiurare il pericolo che la “sospensiva” miri ad allungare i tempi della controversia per anni; (“due”) impedire che si attui localmente “medio tempore” una disordinata gestione urbanistica, edilizia e amministrativa; (“tre”) impegnare il Sindaco e la sua Giunta per conferire assieme immediato incarico legale dell’Ente per la formulazione dell’istanza di prelievo per la fissazione dell’udienza di ricorso n.4419/2012 al Consiglio di Stato.

 

Pubblicamente ci domandiamo:

Il Sindaco e la sua Giunta hanno già conferito tale incarico legale?

Cosa si intende, oggi, per pericolo di disordinata gestione urbanistica?

Perché la sospensiva potrebbe allungare i tempi della controversia?

Queste domande le formuliamo direttamente all’attenzione del Primo Cittadino, senza intermediari: le risposte restano serenamente, e comunque, facoltative (dobbiamo sempre tener conto di essere in pieno mese di agosto), ma saremmo lieti, se possibile, di riceverle tramite opportuno comunicato stampa. In un clima di massima cordialità e di invito ad eventuali e approfondite analisi tecniche. L’invito, per sua natura, resta tale e non comporterebbe, in ogni caso, l’obbligo a pronte e pubbliche risposte. Nella maniera più assoluta.

 

Ringraziamo i nostri lettori per le loro segnalazioni. Ormai numerose. Pertanto ricambiamo, e segnaliamo nuovamente alla loro cortese attenzione altri temi che abbiamo trattato di recente.

 

Politica locale e condizione sociale giovanile

http://www.acquavivanet.it/politica/3385-il-punto-sulla-condizione-sociale-dei-giovani-acquavivesi.html

http://www.acquavivanet.it/politica/3432-ai-giovani-una-piccola-provocazione-e-linvito-a-riflettere.html

Trasparenza politico-amministrativa

http://www.acquavivanet.it/politica/3416-la-trasparenza-in-attesa-di-risposte.html

Piazza Zirioni

http://www.acquavivanet.it/attualita/3421-intervallo-qpiazza-zirioni-acquaviva-delle-fontiq.html

 

Commenti  

 
#2 francesco morgese 2012-08-25 08:02
Tre domande cruciali per la città rivolte al Primo Cittadino, dopo 5 giorni rimaste desolatamente senza risposta.
 
 
#1 ciccio 2012-08-20 22:58
Ringrazio la redazione di Acquavivanet per aver accolto il mio invito a riportare in prima pagina questo attualissimo problema. A questo punto chiedo alla redazione di valutare anche l'opportunità di riportare in prima pagina, sotto il nuovo articolo delle "tre domande", tutti i commenti dei lettori che già ci sono stati al primo articolo sulla quinta mozione. Sia perché sono giunti da persone più o meno autorevoli come Achille Signorile, Giacomo Pietroforte, Vincenzo Abrusci, Peppino Maselli ecc., sia perché, dato il periodo estivo, a molti potrebbero essere sfuggiti e magari non riescono a cogliere esattamente il senso di queste ulteriori tre domande poste da Saverio F. Iacobellis all'attenzione del vasto pubblico del web. Comunque di nuovo grazie alla redazione, l'argomento è troppo importante per Acquaviva.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI