Mercoledì 21 Novembre 2018
   
Text Size

Pistilli: "Anche l'IPSIA Chiarulli è opera mia!"

LETTERA.JPG

 pistilli 

 Pubblichiamo di seguito la 'lettera aperta agli acquavivesi' giunta in Redazione a firma dell' ex sindaco Franco Pistilli che a proposito dell'apertura del cantiere di edilizia scolastica in via Monteschiavo scrive:

 

"Ieri, 30 luglio, 2012 c’è stata la posa della prima pietra per la realizzazione del nuovo istituto scolastico Chiarulli, opera voluta dall’ex Sindaco, Franco Pistilli, che, all’epoca, nella veste anche di Consigliere Provinciale, è riuscito ad ottenere il relativo finanziamento.

Questa è l’ennesima dimostrazione che l’Amministrazione Pistilli ha lavorato davvero tanto e con il cuore ed i frutti del suo lavoro si vedono ancora.

L’impegno profuso per ottenere il finanziamento relativo alla realizzazione di quest’opera è stato davvero spasmodico. Il Consigliere Provinciale Pistilli non solo si è battuto presso la Provincia di Bari, ma come Sindaco ha dovuto provvedere ad individuare e mettere a disposizione l’area su cui collocarla e, non essendo approvato il nuovo PRG, ha dovuto ricorrere ad un provvedimento straordinario, quello cioè di far approvare dal Consiglio Comunale una variante al vecchio Piano di Fabbricazione.

L’Amministrazione Pistilli con delibera di Consiglio Comunale n. 21 del 26.02.2009 ha provveduto ad indicare il suolo su cui realizzare il nuovo Istituto Scolastico.

Ci aspettavamo un atteggiamento unanime del Consiglio Comunale, invece c’è stata un’astiosa ed imprevedibile opposizione delle minoranze capeggiata da Squicciarini che si ASTENNE per motivazioni strumentali.

Ieri, invece, tutto incravattato, con la solita “faccia di bronzo” ha presieduto l’inaugurazione della posa della prima pietra, ma la cosa preoccupante non è questa, bensì l’atteggiamento di una certa stampa inguaribilmente alla ricerca di intrighi e scandali o di notizie futili e banali più che della verità e della notizia.

Questo giornalismo punta non sulla ricerca della verità, ma della sensazione, una cultura che non cerca il bene ma diventa una maschera per confondere, celare o addirittura distruggere la verità della notizia e dare spazio all’effimero, che è l’abito plumbeo della menzogna.

Sarebbe stato opportuno evidenziare l’atteggiamento dissennato di Squicciarini, ieri all’opposizione perché si è contrapposto alla realizzazione di questo istituto, ed oggi, pavoneggiandosi, ha presieduto l’evento.

La mia non è un’accusa, ma un discorso liberatorio, un ragionamento tendente a sensibilizzare una certa stampa perché riemerga dal tunnel della menzogna, del rancore, dell’invidia, della gelosia e del giornalismo politicizzato.

Questa è l’ennesima dimostrazione, dopo i 64 milioni di euro di opere pubbliche, che l’Amministrazione Pistilli ha fatto così tanto da accecare i piagnoni, rancorosi e gli invidiosi di questa città che sono diventati sordi e ciechi".

Acquaviva delle Fonti, 31 luglio 2012

*Franco Pistilli 

Commenti  

 
#3 habanero 2012-08-01 16:23
giusto PISTILLI hai pienamente ragione ma.....dovresti vantarti anche delle casse vuote comunali ,della fontana di piazza di vagno della fonta nel piazzale della stazione delle strade mai asfaltate delle segretarie e autisti al tuo servizio a spese della citta' ma dai smettila di predicare bene razzolare male!!!!
 
 
#2 acquavivese 2012-08-01 16:04
questa volta ha ragione, squicciarini non ha fatto assolutamente nulla, sappiamo che si tratta di una pregressa opera della provincia. squicciarini si reca solo a prendersi meriti che non sono suoi
 
 
#1 Tonino Santamaria 2012-08-01 09:48
Bisogna dare atto che questa opera è frutto del sindacato Pistilli....... in quanto ai 64 milioni.......a nche Pistilli dovrebbe essere onesto nel dire che la gran parte va riconosciuta e a merito alle Amministrazioni precedenti. Tutti devono lavorare per la Comunità e non per se stessi, poi il tempo è sempre "galantuomo"!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI