Mercoledì 14 Novembre 2018
   
Text Size

Squicciarini contro i “detrattori” del PRG

IMG 20120618_122903

 

In data 15 Giugno 2012, come da noi già riportato, il Consiglio di Stato ha accolto l’istanza di sospensiva promossa dal legale difensore del Comune di Acquaviva delle Fonti Franco Gagliardi La Gala, avverso la decisione del Tar di Puglia n. 580 del 20 Marzo 2012, la quale aveva accolto il ricorso presentato da Giovanni D’Ambrosio contro il Piano Regolatore Generale.

A pochi giorni di distanza dall’incoraggiante notizia ricevuta dalla massima Assise della giurisdizione amministrativa, il Primo Cittadino Francesco Squicciarini ha convocato presso Palazzo De Mari una conferenza stampa per rassicurare la collettività acquavivese, per le sorti del tanto agognato strumento urbanistico. "L’amministrazione – ha dichiarato con determinazione il Sindaco- vuole fortemente questo piano regolatore".

Dunque la Maggioranza di governo di centro sinistra che tanto si era prodigata nel corso di questi primi anni di amministrazione per portare a casa dopo circa 30 anni il Piano Regolatore Generale ( in concerto con i massimi vertici del settore Urbanistico della Regione Puglia), continuerà come sempre ha fatto fino ad oggi a difendere gli interessi della collettività acquavivese. “Il P.R.G. è di tutti – afferma pungente il giovane inquilino di Palazzo De Mari- e tutti devono stare attenti a quello che dicono quando ne parlano”. Una frecciatina, quindi, a tutti i detrattori (“interessati e disinteressati”) dello strumento urbanistico principe per dare una forma di regolamentazione agli interventi urbanistici operanti nel nostro territorio. "Qualcuno spesso – ha detto laconicamente Squicciarini- dimentica di essere, prima di ogni altra cosa, cittadino di questo paese”. Per quanto riguarda la strategia difensiva portata avanti dal legale difensore del Comune il Sindaco tiene a mantenere la massima riservatezza per evitare strumentali fughe di notizie. “Sul ricorso abbiamo mantenuto e continueremo a mantenere il più assoluto riserbo. Il nostro atteggiamento, in tal senso, asseconda la strategia impostata di concerto con la difesa della Regione”.

 

Commenti  

 
#4 ciccio 2012-06-19 23:33
Scusate, la frase al secondo rigo del mio commento delle ore 14:12, "Il giornalista autore del pezzo, ha scritto"... va completata con: "Francesco Squicciarini ha convocato presso Palazzo De Mari una conferenza stampa per rassicurare la collettività acquavivese sulle sorti del PRG". Scusate la mancanza.
 
 
#3 Beppe 2012-06-19 21:07
Era ora che il sindaco uscisse gli artigli...bravo continua così!! Purtroppo con certa gente bisogna usare le maniere forti!!!
 
 
#2 incoronata 2012-06-19 17:46
squicciarini ci devi spiegare come mai l'incarico all'avv. Lagala è stato dato a marzo è il ricorso è stato depositato solo il 13/06/2012 solo a seguito dell'intervento del consigliere Attollino in consiglio comunale?
Come mai nelle more è stata presentata una conferenza di servizi "fastidiosa"? zzzzzzzzzzzzzzz zzzzzz ......
Dacci queste risposte non le chiacchiere!!!!
 
 
#1 ciccio 2012-06-19 15:12
la maniera migliore per combattere i detrattori del PRG è quella di dire la verità, tutta la verità, nient'altro che la verità. Il giornalista autore del pezzo, ha scritto . Questa non è la verità, non può essere la verità, perché al punto in cui siamo, Squicciarini non può rassicurare nessuno in quanto non è rassicurato egli stesso. Il decreto del 15 giugno del Consiglio di Stato è provvisorio fino al 10 luglio, quando sarà discusso ed emanato un nuovo decreto che è anch'esso provvisorio fino alla sentenza di Merito, che peraltro non si sa quando sarà emanata. Più incertezza di così si muore.... Squicciarini ci può solo rassicurare che tutto è assolutamente insicuro.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI