Martedì 13 Novembre 2018
   
Text Size

Tisci: “Nessuno vuole rimettere in discussione gli equilibri politici”

Roberto Tisci

Roberto Tisci la “mina vagante” della politica locale. Lui costruisce e lui distrugge. Un attore di primo piano del “teatro” politico acquavivese. Lo è stato nel centro destra di Franco Pistilli, e lo è maggiormente nel centro sinistra di Francesco Squicciarini. In consiglio comunale ha apertamente dichiarato che lui è uno dei pochi “privilegiati” a disporre di un “pacchetto di voti” e per cui in una futura competizione elettorale non gli sarebbe difficile “essere rieletto”. La Voce del Paese in esclusiva lo ha intervistato.

Il Consigliere Raffaele Borregine ha dichiarato che la verifica politica con il conseguente rimpasto è servita solo a ridurre il peso politico dell’area di centro moderata. Qual ‘è il suo pensiero?

Indubbiamente FLI e UDC sono partiti che hanno come unico scopo il bene comune di Acquaviva. Abbiamo affrontato entrambi la campagna elettorale e insieme abbiamo conquistato i seggi comunali e poi gli scranni del Governo cittadino. Non abbiamo mai utilizzato il metodo del ricatto per raggiungere i posti esecutivi. Ringrazio ancora una volta i tre assessori uscenti per il grande lavoro svolto, soprattutto Carmela Capozzo che è stato il fiore all’occhiello della Giunta cittadina.

La scorsa sera in consiglio comunale, ironicamente ha affermato di aver “posseduto” i tre Assessori uscenti. Era solo ironia oppure c’è una base di verità?

Spesso sono ironico ma dietro l’ironia molte volte divento anche un po’ sarcastico. I miei colleghi di maggioranza e molte volte quelli di opposizione hanno sempre accreditato i tre assessori alla mia persona forse perché sono miei conoscenti (ad esempio Vincenzo Casucci in quota UDC è un mio amico da tantissimi anni). L’altra sera ironizzavo e sarcasticamente volevo fare un appunto: se si mettono sul conto della mia persona tre validi assessori a me personalmente fa più che piacere.

Sarebbe stato a dir poco inverosimile che un consigliere comunale singolarmente potesse avere ben tre assessori.

Scherzi a parte il mio unico assessore di riferimento è stata Carmela Capozzo. L’architetto Antonio Vendola è un mio carissimo amico ed io personalmente ho segnalato il suo nome al Sindaco che lo ha scelto poi in base alle sue comprovate esperienze e competenze.

Mi conferma un bipolarismo esasperato tra l’asse PD-IDV e l’asse FLI-UDC?

Forse agli occhi della gente quello che appare all’esterno è un netto bipolarismo però io che lo vivo dall’interno posso testimoniare e garantire che non è affatto cosi. Personalmente non guardo all’ideologia dei partiti non ho preferenze in tal senso. Promuovo le idee, quelle che fanno del bene alla nostra comunità boccio tutte quelle iniziative che tendono a promuovere interessi personali o un bene di pochi, un bene quasi oligarchico.

Quindi non conferma la presenza di questo bipolarismo diciamo tra “due eliche”?

Le eliche fanno parte dello stesso elicottero, se poi l’altra elica (ma non credo) vede l’altra elica in competizione non saprei che dire a questo punto.

In Consiglio ha parlato di voto incondizionato al bilancio e piena fiducia in Squicciarini atteso che si cambi metodo. Vuole essere più chiaro?

Ho annullato l’incondizionato al condizionato citando una figura retorica (la litote che è il contrario del contrario) quindi smonto l’incondizionato con il condizionato. Se il metodo non cambierà, se la Giunta Squicciarini in questo rilancio che ci siamo proposti e programmati non riuscirà a dar respiro ad una comunità in crisi ( a livello economico e sociale), è certo che la nave rischierà seriamente di affondare.

Farete la fine della leggendaria e maestosa nave “Titanic”?

Io credo di non essermi imbarcato su un Titanic ma su una delle navi che nonostante abbia avuto una grossa e vistosa crepa in prua possa riprendere il giusto cammino e la giusta rotta per consegnare ad Acquaviva il programma con cui gli elettori ci hanno dato fiducia.

Qual ‘è il vero senso dell’abbandono dell’aula? Volete lanciare un preciso segnale di essenzialità (visto i numeri risicati) nella Maggioranza?

Io non sono abituato a ricattare.

Nessuno ha parlato di ricatti.

No , no… è un preambolo che mi preme fare. Io non sono abituato a condizionare un amministrazione però è certo che se noi abbiamo voluto questa ulteriore verifica e questa verifica si conclude con una maggioranza a 12 e poi improvvisamente si passa a 11 voti, bè questo cambia un po’ le cose. Il PD ha ottenuto un nuovo e importante scranno in Giunta e non si può permettere di perdere un consigliere comunale.

A questo punto non si rimettono in discussione gli equilibri politici?

Non è nel mio stile rimettere in discussione gli equilibri altrimenti chi pagherebbe le conseguenze come sempre sarebbe la comunità. I cittadini sono stanchi di noi politici e non possono più tollerare i capricci di qualche consigliere che vorrebbe rimettere tutto in discussione.

Nel caso voi mandasse a casa il Primo Cittadino avreste già pronta un alternativa possibile? Vi state già muovendo in questa direzione?

I giochi sono sempre aperti. Noi non stiamo valutando alcuna alternativa al Sindaco Squicciarini ma è certo che questo è un paese che è abituato a lavorare sotto banco. Lavorando sotto banco credo che le delegazioni di centro destra e centro sinistra continuano a lavorare e nei loro laboratori stanno portando avanti certamente il dopo Squicciarini. Noi per ora non siamo in fase di campagna elettorale. Vogliamo solamente realizzare il decollo di questo paese.

 

Commenti  

 
#10 Desirè 2012-06-11 15:23
@tina:mi rende contenta averti fatto morire dal ridere con il mio commento... leggendo il tuo ho capito che ne hai colto in pieno il sarcasmo..brava !
 
 
#9 sempre più scontento 2012-06-06 16:12
Speravo che potesse cambiare qualcosa, invece sembra di essere in un auto che percorre una strada in salita innestando la retromarcia e quindi precipita nel baratro più buio. Assistiamo ad uno stillicidio quotidiano che ci porta sempre più nel caos, nella paura più nera, nella solitudine totale. Acquaviva ha perso il sorriso, e come se non bastasse ha iniziato a piangere lacrime amare. Essere nelle mani di 4 cialtroni è il danno più grande che si possa concepire e i 4 cialtroni non sono solo nelle file della maggioranza ma anche in quelle dell'opposizion e, cher blatera, ciarla, sonnecchia e ridacchiaq ma nulla di vero e forte propone. Sui comizi e sulle elucubrazioni farneticanti di un passato che cerca di ritornare poi, non so cosa dire, spero che tutto ci scivoli addosso e che una volta per tutte li prendiamo tutti a calci nel sedere, per hè questi 21 come i precedenti e i precedenti ancorsa non sono altro che il fallimento della nostra comunità.
 
 
#8 pina 2012-06-06 16:10
@desirè:mi hai fatto morire dal ridere!infatti proprio ''in gabbia''bisogne rebbe metterlo!
 
 
#7 gladiatore 2012-06-06 14:57
qualcuno si chieda come mai c'e' una minoranza sterile e infruttuosa ove il piu' pulito ha affari nascosti con qualche signorotto..... ...tutti danno le colpe a squicciarini, tisci e company ma il marcio c'e altrove........ ..aprite gli occhi
 
 
#6 ad2011 2012-06-06 10:08
tisci vai a dormire che e' meglio
 
 
#5 Raffaele B. 2012-06-05 11:50
Tisci parla solo a titolo personale? ma guarda non è reato comprare dei voti,pacchetto di voti, ma siamo ancora nelle prima repubblica. Tisci ha dichiarato la seguente frase "Vogliamo solamente realizzare il decollo di questo paese" ha confuso il termine decollo con tracollo.
 
 
#4 Desirè 2012-06-04 20:48
Roberto Tisci ha dichiarato di aver"posseduto" tre assessori...ade sso capisco ...ma adesso fatemi capire voi però! La fotografia al Tisci la avete fatta da dentro o fuori dalla gabbia?? Fermatelo...
 
 
#3 il plebeo 2012-06-04 17:32
Consiglieri Tisci e Borreggine,avet e deciso di proseguire sulla strada della pessima Amministrazione Squicciarini, che dopo 2 anni ha prodotto zero risultati, e che è irrecuperabile, ad un punto di non ritorno, a causa della sua incapacità. Date queste condizioni, i prossimi 3 anni di legislatura saranno disastrosi e drammatici per la collettività. Consiglieri Tisci e Borreggine, vi rendete conto che continuando su questa strada,il prezzo da pagare in termini di consenso è molto alto e, peggio ancora, rischiate di uccidere il neonato FLI nella culla?
 
 
#2 tina 2012-06-04 17:26
bravo tisci! manda a casa squicciarini e candidati a sindaco di questa città!!
 
 
#1 ruben 2012-06-04 15:07
Tisci quando la finirai di prenderci in giro????
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI