Mercoledì 21 Novembre 2018
   
Text Size

Dopo l’ultimo Consiglio, Maggioranza di nuovo a rischio

consigliocomunale9giugno

Doveva essere il Consiglio Comunale della coesione, della responsabilità e del rilancio dell’attività di Governo e invece si è dimostrata l’ennesima pantomima da avanspettacolo della peggiore specie. La maggioranza che, dopo essere stata riequilibrata, perde un altro pezzo. Il Partito Democratico che da cinque consiglieri passa a quattro. Pino Magistro infatti si è dichiarato fuori dal gruppo consigliare del PD (adesso Indipendente del PD nel Gruppo Misto) e dalla Maggioranza di Squicciarini. Timida è stata la reazione del primo partito di Acquaviva alla dichiarazioni dinamitarde di Magistro.

Per il Consigliere “questa amministrazione non ha fatto nulla” ed è stanco dei proclami del Sindaco Squicciarini.

L’architetto Rocco Lombardi prendendo le distanze da questa amministrazione che formalmente la Compagnia delle Arti come da patto elettorale, ha abbandonato alla scadenza dei 18 mesi precisamente il 31/12/2011, ha fatto appello alla sensibilità dell’intera assise comunale affinché si possa lanciare al più presto una sorta di piano straordinario, un Piano Marshall basato su tre punti: rigenerazione urbana, politiche di sviluppo e distretti urbani del commercio.

Ma il vero e proprio Coupe de Theatre è stato portato avanti da un attore di primo piano della politica acquavivese. Roberto Tisci a nome del partito di Futuro e Libertà ha dato piena fiducia al Sindaco e ha garantito il voto favorevole del suo gruppo all’approvazione del bilancio di previsione ma - tra lo stupore e la meraviglia di tutti - ha abbondato l’aula assieme al compagno futurista Raffaele Borreggine.

Insomma a questo punto dopo 36 giorni di stasi per risolvere i problemi interni alla coalizione di Maggioranza, la stessa è nuovamente a rischio. I numeri adesso sono diventati 11. L’asse bipolare che si è venuta a consolidare in questi due anni si è sempre più polarizzata: PD-IDV contro il Terzo Polo (UDC-FLI). L’ago della bilancia in questo momento è tornato ad essere il Terzo Polo.

Siamo sicuri che ne vedremo ancora delle belle.

Ulteriori approfondimenti nel prossimo numero de "La Voce del Paese" in edicola ogni Venerdi

Commenti  

 
#4 giliu 2012-05-29 18:47
dovete andare a casa per la vostra inettitudine, presunzione, ignoranza, impreparazione. Governare una città è cosa seria!!!!E le cose serie non fanno per voi!!!
 
 
#3 tina 2012-05-28 09:43
forse qualcuno ha qualche altra fattura incagliata presso il miulli o qualche promessa di appalto non mantenuta? se li vedrete in ospedale andare in giro, capirete subito il motivo e magistro tornerà nuovamente a casa. tisci mandali a casa e candidati a sindaco!!!!
 
 
#2 ciccill u gnure 2012-05-26 21:26
pino magistro: una eterea presenza in consiglio comunale. numero di interventi in consiglio all'attivo: 2. uno all'entrata in maggioranza e l'altro all'uscita. pino, scusa: ma fin e mo' addo' stiv!!
 
 
#1 cittadino qualunque 2012-05-26 21:22
complimenti all'estensore dell'intervento letto in aula dal consigliere magistro! belle parole...lette con voce stentorea. L'amico pino, mosso, dal gatto ciccio e volpe vanni esce dalla maggioranza. ma la domanda e': quando mai c'è stato???
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI