Mercoledì 14 Novembre 2018
   
Text Size

Si modifichi l'orario per il prelievo dell'acqua per fini agricoli

LETTERA.JPG

 

Cari acquavivesi

Commenti  

 
#5 claudioD 2012-05-15 22:41
@claudiopietroforte:
non capisco... gli odori si sprigionano di sera e non di mattina alle 5? e poi io ho detto il giorno prima, mica di sera. Gli orari sono variegati e andare alle alle 16 d'estate o alle 14 d'inverno non significa rifornirsi di "sera".
 
 
#4 agricoltore 2012-05-15 19:22
...Ma che rumori fa la pompa??!! quando transitano i treni i rumori sono sicuramnete più forti; e poi perchè caricare gli agricoltori di ulterioiri problemi?? molti di questi non hanno i mezzi e la possibilità per riempire l'acqua dal giorno prima!! Aiutaiamo la nostra agricoltura che versa in seri problemi, questo di certo non è un grosso problema per Acquaviva che di problemi GROSSI ne ha davvero tanti!!!
P.S. Chi riempie l'acqua di notte non è un agricoltore.... .
 
 
#3 claudiopietroforte 2012-05-14 11:30
caro claudioD devi sapere che se il rifornimento di acqua per effettuare i trattamenti è opportuno farlo la mattina per evitare i cattivi odori ke se invece farla la sera sprigionerebber o nel vicinato
 
 
#2 lavoratore 2012-05-14 11:18
Forse chi non abita nelle vicinanze non si rende conto dei rumori che fa la pompa!Sono un lavoratore e mi alzo la mattina alle sei,venissero i consiglieri a casa mia a vedere cosa succede la notte! ma con tanti problemi ad Acquaviva, sti consiglieri proprio di questa cosa si dovevano interessare? l'acqua venissero il pomeriggio o la sera a riempirla, pure alle 23, ma prima delle 6 no!
 
 
#1 claudioD 2012-05-14 07:04
Gli agricoltori che abbisognano di acqua per effettuare presto la mattina i trattamenti fitosanitari sulle loro colture possono benissimo rifornirsi dal pozzo il giorno prima entro gli orari descritti dall'avviso del Sindaco. Solo il trattamento dev'essere effettuato durante le ore fresche della mattinata, e non anche il rifornimento.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI